Sabato 14 settembre a Marino si accende la notte bianca

0
767
marinofontana
Marino fontana Mori
Marino
Marino fontana mori

E’ al chiarore crepuscolare descritto in un romanzo di Fëdor Dostoevskij che, sabato 14 settembre, poco dopo il tramonto del sole, la notte di Marino si illumina. E, ancora, una volta, nella sua natura di città che non dorme mai, il comune della Sagra dell’Uva si veste di luci e colori divenendo teatro della «Notte Bianca».

Promossa dall’Amministrazione comunale tramite l’assessorato alle Attività Produttive coordinato da Giuseppe Bartolozzi, la manifestazione in programma fino a notte inoltrata, è realizzata in collaborazione con l’Associazione Attività Produttive Centro Storico presieduta da Donatella Abbatini.

«Un’altra occasione di convivialità e divertimento, musica e spettacolo – commenta Bartolozzi – nella quale tanti sono gli eventi organizzati nelle strade e nelle piazze principali del centro storico. Per una serata, speciale, da trascorrere insieme per apprezzare, una volta di più, le peculiarità e le delizie del nostro territorio, festeggiando l’arrivo dei profumi e dei colori dell’autunno ai Castelli Romani».

L’«Isola che non c’è», questo il tema conduttore dell’evento, si propone di trasformare il centro storico in isola pedonale con chiusura al traffico veicolare, dalle ore 13 alle 24 di sabato 14 settembre, di piazza Matteotti (parziale), corso Trieste, piazza San Barnaba, piazza Lepanto, piazza della Repubblica, viale Mazzini, via Paolo Mercuri, via Roma, via Massimo D’Azeglio.

«Contemporaneamente – spiega ancora Bartolozzi – tutti gli esercizi commerciali tra i quali ristoranti, bar e pizzerie presenti sulle vie interessate dalla manifestazione, in occasione dell’evento trasferiranno esternamente le proprie attività, trasformando il centro di Marino in un accogliente e familiare salotto dove poter gustare le delizie del territorio e della tradizione, bere del buon vino e ascoltare ottima musica».

Nel programma degli eventi diversi gli appuntamenti musicali in cartellone. A partire dalle ore 18.30 quando, al giardino di piazza Garibaldi, l’associazione culturale «Artisticamente Fenice» presenterà i «Natural Born Artist», festival di artisti emergenti.

Ad accompagnare musicalmente la «Notte Bianca» di Marino anche i «MariaGrazia Lanzafame Voce&Sax Quartet» che, dalle ore 20.30, si esibiranno su corso Trieste.  Dopo di loro, ospite d’eccezione, il chitarrista, trombettista e compositore Rodolfo Maltese, già componente degli Homo Sapiens (1974) e degli Indaco (1997/2006) ma soprattutto del Banco del Mutuo Soccorso di Vittorio Nocenzi (1973/2007) con il quale ha collezionato successi memorabili. In piazza San Barnaba sarà invece allestito il palco che ospiterà i «Falena Progressiv Rock», un gruppo di musicisti dei Castelli Romani.

«Ancora una volta – dice il vice sindaco Fabrizio De Santis – lavoriamo insieme per la nostra città testimoniando, con un’altra iniziativa a promozione del territorio, nostra volontà di esserci. Con determinazione, senza perdere di vista gli obiettivi. E insieme, continueremo ad impegnarci per una crescita del tessuto economico territoriale, nella certezza che Marino è una città vitale dalle grandi possibilità e risorse».

Print Friendly, PDF & Email