A Salerno boccata d’ossigeno per il Rugby Frascati Union 1949

A Salerno boccata d'ossigeno per il Rugby Frascati Union 1949 per la soddisfazione di Mister Corona

0
130
corona
Corona

Serviva una vittoria (anche col bonus) e la serie B del Rugby Frascati Union 1949 non si è fatta trovare impreparata. A Salerno il primo XV del sodalizio tuscolano si è imposto col netto punteggio di 12-43 anche se la sfida non era iniziata nel migliore dei modi. «I padroni di casa hanno subito realizzato una meta – racconta coach Luca Corona che assieme a Claudio Girini guida il gruppo – Ma la reazione dei ragazzi, che probabilmente si dovevano anche adattare a un campo difficile, è stata immediata e già nel primo tempo abbiamo chiuso in vantaggio di venti punti. Poi nella ripresa abbiamo “completato” l’opera prendendo questi cinque punti che rappresentano una boccata d’ossigeno per la nostra classifica». In un sol colpo, infatti, il Rugby Frascati Union 1949 si è messo alle spalle Partenope, Messina e Avezzano. «La classifica sarà molto corta anche nella seconda parte di stagione. Ci serve un po’ di continuità per toglierci al più presto da quella zona di classifica: sono convinto che i ragazzi abbiano tutte le potenzialità per raggiungere l’obiettivo prima delle ultimissime giornate». Tornando al match di domenica scorsa, Corona sottolinea altri aspetti positivi: «I ragazzi non hanno preso sotto gamba l’impegno perché altrimenti la partita si sarebbe potuta ingarbugliare. Inoltre, col dilatarsi del punteggio, abbiamo potuto dare spazio a tutti gli elementi a nostra disposizione». Nel prossimo turno, l’ultimo prima di una sosta di due domeniche in “ossequio” al Sei Nazioni, la squadra tuscolana giocherà nuovamente in trasferta. «Saremo ospiti della Capitolina per la prima sfida del girone di ritorno. Sarà un match molto duro perché loro hanno anche un gruppo in serie A e possono contare su tanti ragazzi più o meno sullo stesso livello da “dividere” tra le due categorie. Inoltre è un club che sta lavorando benissimo anche con Under 18 e Under 16, ma noi cercheremo di fare il massimo per provare a fare punti».
Nello scorso fine settimana, intanto, è scesa in campo anche l’Under 18 femminile che ha giocato a Spinoretico la quinta tappa del suo campionato confrontandosi con Belve Neroverdi L’Aquila, Capitolina e Aprilia (mista con Roma X). Il test ha rappresentato un impegno fisico importante e ha visto alti ritmi anche grazie al lavoro portato avanti da tempo dal preparatore atletico Andrea Zingale: le ragazze frascatane hanno fatto la miglior prestazione stagionale (tra l’altro nella prima occasione in cui sono scese in campo nel 2019), vincendo in maniera convincente con Belve Neroverdi e Aprilia e perdendo con la Capitolina di soli tre punti al termine di una bellissima gara. La strada è indubbiamente quella giusta e bisogna proseguire con questo tipo di atteggiamento.

Print Friendly, PDF & Email