San Nilo basket Grottaferrata, parla coach Vincenzo Bizzego

0
1272
bizzego_vincenzo_san-nilo_grottaferrata
Vicenzo Bizzengo, coach San Nilo Basket Grottaferrata
bizzego_vincenzo_san-nilo_grottaferrata
Vicenzo Bizzengo, coach San Nilo Basket Grottaferrata

Non si ferma più la corsa della Promozione del San Nilo basket Grottaferrata. I ragazzi di coach Vincenzo Bizzego hanno violato anche il campo dello Sport Roma 7 col netto punteggio di 67-80 al termine di una gara condotta saldamente dall’inizio alla fine. «Abbiamo iniziato forte nel primo quarto – dice il tecnico del San Nilo – facendo registrare un parziale di 30-19 e quasi dimostrandoci squadra di categoria superiore. Poi abbiamo gestito bene la partita senza far mai rientrare nel match l’avversario. Considerato che, classifica alla mano, questo era l’ennesimo scontro diretto dell’ultimo periodo, possiamo essere molto soddisfatti. La squadra sta acquisendo la giusta mentalità e ora deve provare a centrare i play off». Mancano tre partite alla fine della stagione regolare e coach Bizzego sembra aver già fatto i calcoli. «Con due punti siamo dentro e proveremo a conquistarli già domenica nel match casalingo (palla a due ore 18,30, ndr) contro il Nettuno, tanto per cambiare un altro scontro diretto – dice il tecnico -. Se non centriamo l’obiettivo dei play off possiamo recarci tutti sul ponte della vicina Ariccia…» ironizza l’allenatore che poi loda le qualità di un gruppo che guida da un paio di mesi. «E’ un gruppo che ha il giusto mix di qualità e quantità, di teste calde e di teste lucide – rimarca Bizzego -. Oltretutto abbiamo inserito nell’organico i fratelli Di Leo, assolute garanzie, o anche Cacciamani che sotto canestro si fa sentire, oltre a poter contare su una guardia tiratrice come Grossi e altri ottimi elementi. Voglio poi ricordare il supporto che mi fornisce il vice Paolo Bacchini, che da anni lavora con me e che mai cambierei con un altro “secondo”». Bizzego conclude parlando della scelta di accettare l’incarico. «Sono stato molto contento della proposta del presidente Catanzani e della società – dice l’allenatore – anche perché l’ambiente dei Castelli lo conosco bene per essere stato a lungo a Marino». Per quanto riguarda la serie C2, la squadra di coach Cardarelli ha sfiorato l’impresa in casa della Lazio prima in classifica, vedendo sfumare proprio nel finale un successo meritato su un campo in cui è molto difficile riuscire a spuntarla.


Print Friendly, PDF & Email