Sanificazioni di scuole ed edifici comunali a Marino

A Marino la sanificazione di scuole ed edifici comunali e aggiornamenti sulle disposizioni sanitarie predisposte da Regione Lazio e Asl Roma 6

0
99
palazzocolonna
Palazzo Colonna di Marino

MARINO: SANIFICAZIONE SCUOLE ED EDIFICI COMUNALI E AGGIORNAMENTI SU DISPOSIZIONI SANITARIE REGIONE LAZIO E ASL ROMA 6

In considerazione dell’evolversi della situazione epidemiologica, del carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia e dell’incremento dei casi sul territorio nazionale già da lunedì scorso 9 marzo scorso sono stati attivati interventi urgenti di sanificazione di tutti gli edifici scolatici comunali e di tutti gli immobili comunali adibiti ad uffici pubblici, da eseguirsi nel periodo di sospensione delle attività didattiche, come disposto dal Ministro dell’Istruzione fino al 15 marzo 2020. Vista la necessità di procedere con estrema urgenza e celerità alla predisposizione di questo servizio straordinario di sanificazione è stata espletata la procedura telematica sul Portale Appalti dell’Ente per l’affidamento alla ditta LA PULITA & SERVICE SCARL, avente i requisiti di legge, disponibile a dare immediata esecuzione al servizio richiesto. Si è partiti quindi lunedì 9 marzo dal Punto Lettura di S.M. Mole, la Circoscrizione di Frattocchie, la sede municipale di Palazzo Colonna, il Museo Civico, gli uffici di Palazzo Matteotti e la Biblioteca di Villa Desideri. Martedì 10 marzo è stata la volta delle scuole P. Levi, A. Frank e Amendola di Frattocchie, Nievo (materna ed elementare) di Cava dei Selci, Morante di S. Maria delle Mole e Silvestri di Castelluccia. Oggi mercoledì 11 marzo saranno interessate le scuole Vivaldi, Repubblica, Verdi, Ciari e Morosini di S. Maria delle Mole, l’Asilo Nido di Via P. Micca  e l’Ungaretti di Marino centro. Infine si terminerà giovedì 12 marzo con le scuole di Marino centro: M. D’Azeglio, Carissimi, Pertini, Vascarelle e Asilo Nido Via Mons. Grassi.

 Ulteriori aggiornamenti sulle disposizioni della REGIONE LAZIO  e della ASL ROMA 6 in materia di contenimento del rischio da Coronavirus

Pubblichiamo di seguito la nuova Ordinanza del Presidente della Regione Lazio n. Z00006 del 10 marzo 2020 avente per oggetto “Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica”.”. Portiamo a conoscenza della cittadinanza anche le indicazioni per le attività ambulatoriali date alle ASL, AO, AOU, IRCCS pubblici e alle Strutture Private accreditate da parte del Direttore regionale Salute e Integrazione Sociosanitaria Renato Botti e dal Dirigente dell’Area Rete Ospedaliera e Specialistica Giuseppe Spiga in ocasione della emergenza epidemiologica da COVID-19. Si segnala infine la nota a firma del Direttore del Dipartimento del territorio dottor Marco Mattei prot. 3965 del 10.03.2020 relativa alle Comunicazioni urgenti relative alle limitazioni dell’accesso alle attività ambulatoriali, compresi i prelievi ematici, erogate all’interno dei Presidi della ASL ROMA 6 ALLE SOLE PRESTAZIONI RECANTI MOTIVAZIONI DI URGENZA nonché QUELLE DI DIALISI, ONCOLOGICHE, CHEMIOTERAPICHE ED I CONTROLLI CHIRURGICI E ORTOPEDICI (POST INTERVENTO).

 

Print Friendly, PDF & Email