Sara Centanni convocata in nazionale universitaria

La pallanuotista Sara Centanni dell’F&D H2O Velletri è stata convocata al raduno della nazionale italiana universitaria della Miceli

0
182
sara_centanni
Sara Centanni in azione con Velletri

Importante impegno azzurro per Sara Centanni. La forte classe ’95  dell’F&D H2O Velletri, infatti, è stata convocata per il raduno collegiale in programma dal 10 al 12 giugno in vista delle Universiadi. Insieme all’atleta del club veliterno le migliori giocatrici di questa  stagione di Serie A1, provenienti da tante compagini che hanno disputato la massima serie. Una tre giorni di intensi allenamenti, agli ordini del  tecnico Martina Miceli e dell’assistente Mauro De Paolis. Per Sara Centanni un giusto premio ad una stagione giocata su ritmi altissimi e con prestazioni di livello, senza escludere qualche record come ad esempio i nove gol rifilati al Torre del Grifo che rappresentano il miglior numero di realizzazioni in A1 in una sola partita. In bocca al lupo e complimenti vivissimi alla giocatrice dell’F&D H2O per questa nuova avventura. La lista delle convocate comprende – oltre a Centanni dell’F&D Velletri – Cocchiere (Rapallo), Sparano, Di Claudio e Storai (SIS Roma), Ranalli e Gottardo (Plebiscito Padova), Malara, Cuzzupè, Millo (Bogliasco), Fisco (Milano), Ioannou (L’Ekipe Orizzonte).

La Waterpolis fa un altro balzo verso i piani alti: battuto lo Sport Team

2 giugno h.10:40 – Tre punti, decima vittoria, quinto posto a due punti dal quarto: la  Waterpolis di Mimmo Criserà non si ferma più e in questo indimenticabile campionato di Serie C porta a casa un altro successo fondamentale, in vista dell’ultima partita dell’anno. Nella gara contro lo Sport Team il finale arride ai castellani: 13-7, frutto di un inizio scoppiettante che ha visto gli ospiti imporsi 4-0 e 5-1 nei primi due parziali. La girandola dei cambi e l’esordio di tanti giovani non ha cambiato di una virgola il copione del match, nonostante il 3-1 e il 3-3 degli ultimi due tempi. Con il poker di Roncaioli, la tripletta di Droghini, la doppietta di Castello e le reti di Pastacaldi, Tonon, Gualandi e Disantantonio la Waterpolis porta a casa il risultato e si gode la soddisfazione del momento. Lenzi ha inoltre parato un tiro di rigore e Pastacaldi e Mastrangeli, under 17, sono entrati benissimo in partita esordendo in categoria. Soddisfatto mister Criserà, che ha così commentato il match. “Abbiamo iniziato bene, con un gioco aggressivo, molti contropiedi e ottime conclusioni. Nei primi due tempi ci siamo stati solo noi, poi con il divario nel punteggio abbiamo fatto esordire i giovani e vinto con merito e con un buon margine. Aspettiamo” – continua Criserà – “l’ultima gara tra le mura amiche per chiudere in modo glorioso una stagione, viste le aspettative di inizio campionato. Affronteremo il Villani in una gara difficile che vale il quarto posto”. Comunque vada, un cammino spettacolare per la Waterpolis, che alla sua prima stagione in C non solo si è ambientata al massimo ma ha anche occupato costantemente posizioni lusinghiere di classifica. Lo conferma anche Criserà: “La stagione è stata di crescita esponenziale, i  risultati sono superiori alle aspettative. C’è ancora molto da lavorare, ma sono certo che ci incontreremo con la società a breve per definire programmi e obiettivi senz’altro ambiziosi. La squadra sarà competitiva, la rosa verrà completata e il nostro obiettivo di far crescere i giovani prosegue. Pensiamo che gli under 17 sono primi nel girone, segno di un lavoro importante”.

Under 19, il sogno continua: Velletri tra le migliori otto squadre d’Italia

2 Giugno h.20:30 – Si sono concluse da pochi minuti le semifinali nazionali scudetto di pallanuoto femminile per la categoria under 19. L’F&D H2O del presidente Francesco Perillo, che ha avuto l’onore di organizzare ed ospitare come società ad Anzio le gare, si conferma tra le prime otto compagini italiane a seguito delle splendide prestazioni offerte in acqua al cospetto di squadre titolatissime come Bogliasco, Vela Ancona e Volturno. La squadra di mister Di Zazzo ha esordito con una sconfitta di misura proprio contro il Bogliasco: 7-6 per le liguri il finale, ma contro le pluriscudettate avversarie hanno influito diversi fattori e l’assenza del capitano Beatrice Clementi, uscita a metà del terzo tempo con la gara ancora apertissima. Resta il rammarico perché il pari non sarebbe stato sicuramente un finale ingiusto. Nelle successive due gare, comunque, l’F&D H2O Velletri ha dominato e vinto in scioltezza pur avendo di fronte squadre ostiche e ben organizzate. Infatti il secondo turno ha visto Bogliasco prevalere 10-8 sul Volturno e Velletri battere la Vela 10-4. Terzo turno ancora felice per le veliterne, vittoriose 13-3 contro il Volturno. La squadra di Perillo e Di Zazzo vola nella final eight, e l’impressione è che non sarà una comparsa: c’è tanta voglia di far bene, il gruppo ha dimostrato di esserci, di valere e di avere la giusta fiducia per affrontare le prestigiose finali. La stagione esaltante continua, estremamente avvincenti sono state le gare di Anzio con tanta qualità in acqua e giocatrici agguerrite. C’è da aspettarsi solo di vedere ancora più agonismo e ancora più entusiasmo, ma intanto è lecito godersi la soddisfazione di un successo meritato per l’F&D H2O, ancor più consacrata come unica realtà pallanuotistica femminile del territorio capace di garantire grazie al lavoro quotidiano di staff, dirigenza e atleti risultati di assoluto livello. Si conclude un week end straordinario e indimenticabile che ha quindi confermato la presenza di Velletri tra le migliori otto squadre d’Italia.

F&D H2O al Meeting Internazionale di Terni: Velletri seconda in classifica generale, tantissime medaglie per il gruppo guidato dal mister Cianfarani
Un’esperienza strepitosa per i ragazzi dell’F&D H2O Velletri in quel di Terni. Nel cuore dell’Umbria, all’omonimo meeting internazionale, gli atleti guidati dall’allenatore Roberto Cianfarani hanno conquistato numerose medaglie portando il club veliterno al secondo posto nella classifica generale delle società partecipanti. Una vetrina prestigiosissima in una manifestazione di altissimo livello, dove le più grandi realtà nazionali si sono sfidate nelle tantissime gare, supportate da una impeccabile organizzazione. La squadra di Velletri e Lariano ha visto scendere in acqua, in ordine sparso, Alessio Borro, Valeria Di Giacomantonio, Chiara Fusco, Bruno Chambery, Michela Cedroni, Luca Tora, Marta Cianfarani, Marika Botticelli, Rachele Della Vecchia, Lorenzo D’Uffizi, Davide Valeri, Matteo Marinelli, Margherita Marinelli, Emanuele Monti, Fabio Chambery, Riccardo Zaccari, Flavio Spallotta, Emanuele Monti. I medagliati, come annunciato praticamente in diretta dalla pagina facebook ufficiale dell’F&D H2O, sono stati tantissimi: Alessio Borro, nel pomeriggio di domenica, ha conquistato il bronzo nella finale dei 50 stile. Doppio oro, sia per la categoria stile che per la categoria delfino, vinto meritatamente da Flavio Spallotta. Ottima anche la staffetta degli Esordienti B, piazzatasi al secondo posto, così come la vittoria della Coppa di squadra. Facendo un riepilogo della “spedizione”, iniziata venerdì e terminata domenica sera, troviamo tre ori per Flavio Spallotta (50 delfino, 50 rana, 50 stile), due ori per Valeria Di Giacomantonio (400 stile e 400 dorso) e un argento (200 misti). Alessio Borro ha conquistato invece un bronzo nei 50 stile e un argento nei 50 delfino. Terzo posto anche per Luca Tora nei 50 dorso, e per Bruno Chambery nei 400 misti. Anche Lorenzo D’Uffizi torna a casa con un oro nei 100 dorso e un bronzo nei 50 stile. Alla vastissima schiera dei medagliati si aggiungono le straordinarie prestazioni degli atleti che, pur non avendo conquistato il podio, con la loro determinazione hanno contribuito al raggiungimento del punteggio generale valso il secondo posto per l’F&D H2O. Infatti tutti i piazzamenti fino al decimo posto in graduatoria davano comunque punteggio e tutti i ragazzi hanno fatto il loro, mettendosi in mostra in questo evento che ha raggruppato società e nuotatori di altissimo livello. Ottimo ad esempio il quarto posto nella staffetta Esordienti B di Flavio Spallotta, Michela Cedroni, Chiara Fusco e Riccardo Zaccari. Quattro quarti posti per Chiara Fusco nei 50 delfino, 50 dorso, 50 rana e 50 stile. Appena fuori dal podio e quarti anche Flavio Spallotta nei 50 dorso e Alessio Borro nei 2000 stile e nei 100 stile libero. Bruno Chambery si è invece posizionato quinto nei 100 dorso. Doppio sesto posto per Michela Cedroni, nei 50 delfino e nei 50 stile. Un ringraziamento va ai genitori per aver fatto il tifo e sostenuto i ragazzi e al presidente Francesco Perillo per aver messo staff e atleti nelle migliori condizioni per questo Meeting, come ha specificato il tecnico Cianfarani. Risultati, quelli conseguiti in un palcoscenico importantissimo, che confermano la splendida realtà messa in piedi dalla società a Lariano e a Velletri per costruire una agonistica professionistica e non propagandistica grazie ad allenatori qualificati, preparati e al massimo livello, riconosciuti dalla federazione. L’obiettivo dell’investimento del club punta forte alla formazione di una squadra agonistica di nuoto di élite, e le basi poste fin qui sono più che valide.
Print Friendly, PDF & Email