Schiumarini denuncia gli errori sui bollettini Tares a Pomezia

0
888
Piazza Indipendenza
Piazza Indipendenza a Pomezia

“E’ inconcepibile che dirigenti, pagati centinaia di migliaia di euro da anni, emettano ruoli relativi alla Tares (la nuova tassa sui rifiuti solidi urbani) sbagliati, creando danni economici all’Amministrazione e alla città”.

È questo il commento di Omero Schiumarini, candidato sindaco del centrosinistra, in merito all’errore compiuto dal Comune nell’inviare a casa dei cittadini bollettini errati per il pagamento della tassa sui rifiuti solidi urbani. In molti infatti in questi giorni si sono recati a pagare il bollettino che recava la data di scadenza al 20 aprile, con tutti i disagi del caso.

“Sarà il mio primo impegno – ha proseguito Schiumarini – quello di ricercare i responsabili. Nel frattempo invito i cittadini a non tenere conto dei bollettini ricevuti e cestinarli, attendendo l’emissione dei nuovi ruoli che dovranno essere pagati non prima di maggio”.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email