Scuola, la Tiberi vuole fare chiarezza

"Facciamo chiarezza" dichiara l'assessore alla Scuola Paola Tiberi in vista dell'incontro di mercoledì 28 marzo 2018 sull'infanzia

0
315
marinopanorama
Marino

FACCIAMO CHIAREZZA”

COMUNICAZIONI DELL’ASSESSORE ALLA SCUOLA AVV. PAOLA TIBERI IN VISTA DELL’INCONTRO DI MERCOLEDI’ 28 MARZO 2018

CON DIRIGENTI SCOLASTICI, GENITORI E OPERATORI NEL SETTORE DELL’INFANZIA

In relazione alla necessità di regolare le strutture private, operanti nel settore dell’Infanzia, presenti nel territorio, e in considerazione della crescente domanda di tale tipologia di servizi, utili a sopperire alla difficoltà di accesso alla scuola pubblica per la fascia di età 3/6 anni, si porta a conoscenza che questa amministrazione sta svolgendo le dovute verifiche tecnico-amministrative propedeutiche a soluzioni che soddisfino i bisogni educativi e sociali dei bambini nonché quelli lavorativi dei genitori, pertanto, le “voci” relative all’impossibilità di erogazione del servizio per l’anno scolastico 2018/2019 risultano destituite di ogni fondamento.

Ad oggi, infatti, tutte le strutture private, non cattoliche, operanti sul nostro territorio sono autorizzate, come “ludoteche”, poiché l’attuale piano regolatore, vigente dal 2004, dunque da ben prima del nostro insediamento, non consente di autorizzarle diversamente.

Pur non volendo entrare nel merito, la scarsa “lungimiranza” di chi ha redatto il PRG vigente è evidente. Troppi bambini, infatti, restano esclusi dalla possibilità di frequentare le scuole dell’infanzia pubbliche a causa dell’aumento demografico, risultato dell’imponente e sproporzionata urbanizzazione perseguita, negli ultimi anni.

L’amministrazione, da sempre sensibile ai bisogni dei più piccoli e delle loro famiglie, sta predisponendo, nel solco di un percorso chiaro, trasparente e soprattutto definitivo della problematica, la redazione di una serie di atti tra cui una variante speciale al PRG, allo scopo di autorizzare tali strutture, (finalmente!), come Scuole dell’Infanzia, in presenza delle ulteriori prescrizioni previste dalla legge.

Pertanto, avendo la scrivente, Assessore alla Scuola, già avviato un dialogo costruttivo con alcuni operatori del settore, invita gli stessi operatori ed i rappresentanti dei genitori a partecipare ad una riunione di coordinamento ed informazione che si svolgerà MERCOLEDI 28 MARZO ALLE ORE 10.30 alla presenza dei Dirigenti competenti al fine di addivenire ad una composizione esaustiva e condivisa della tematica.

Print Friendly, PDF & Email