Scuole al gelo, Lista Sinistra Albano si appella alla Città Metropolitana

0
874
scaldimocidasoli
Scaldimoci da soli
listasinistra
Lista Sinistra di Albano
scaldimocidasoli
Scaldimoci da soli

“Persevera ormai da giorni – si legge in una nota diramata dal gruppo consiliare della Lista Sinistra di Albano Laziale – uno stato inammissibile presso le Scuole Secondarie di II grado. Il 7 gennaio, al rientro a scuola dalle vacanze natalizie, gli studenti e le studentesse delle scuole di competenza provinciale presenti sul territorio comunale di Albano Laziale hanno trovato temperature al di sotto dei 7 gradi. A niente sono valse le numerose richieste dei Dirigenti scolastici di allungare l’orario di accensione degli impianti di riscaldamento; così come a niente hanno portato le ripetute e più che condivisibili proteste degli alunni e delle alunne, tanto è vero che oggi, 12 gennaio 2017, gli studenti e le studentesse frequentanti la struttura scolastica della succursale del Liceo Classico Ugo Foscolo non hanno potuto svolgere la normale attività didattica in quanto gli impianti di riscaldamento non erano in funzione e nelle aule la temperatura rilevata non raggiungeva i 10 gradi. Situazione simile alla sede centrale del Liceo dove i termosifoni accesi dalle ore 07:30 non hanno garantito le temperature minime previste dalla normativa vigente, considerati i 13 gradi rilevati. Non migliore la situazione dell’IISS Sandro Pertini, sede di via la Stella. Non si possono lasciare gli studenti e le studentesse soli di fronte a queste emergenze; non bastano annunci di facciata, sono necessarie – continua la nota del Consigliere Comunale Tedone e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Alessandra Zeppieri – risposte certe che diano soluzioni. Apprendiamo dalla stampa le dichiarazioni del Vicesindaco della Città Metropolitana Fabio Fucci e del Consigliere delegato all’Edilizia scolastica Marcello De Vito, nelle quali si afferma che “Già a partire da domenica sono stati accesi i riscaldamenti delle scuole”; facciamo presente che l’attività didattica ha ripreso il giorno precedente alla presunta accensione dei riscaldamenti e che le Istituzioni scolastiche superiori di Albano sono ancora al freddo. Per queste ragioni invitiamo la Città Metropolitana ad attivare gli impianti di riscaldamento 24 ore su 24, soluzione adottata dal Comune di Albano Laziale per garantire delle temperature gradevoli presso le Istituzioni scolastiche di competenza comunale, considerato anche l’abbassamento delle temperature previsto nei prossimi giorni. Ci auguriamo che questo sia l’ultimo appello alla Città Metropolitana e che non si vada ad aggiungere alla lunga lista delle richieste inascoltate” conclude la nota del capogruppo Salvatore Tedone e dell’Assessore Zeppieri della Lista Sinistra.

Print Friendly, PDF & Email