Secondo posto in rimonta per Riccardo Ianniello negli States

Una dubbia penalità toglie la gioia del podio al giovane Riccardo Ianniello, autore di una gara magistrale nel primo round del Florida Winter Tour a Miami.  

0
172
ianniello
Riccardo Ianniello

Secondo posto in rimonta per Riccardo Ianniello negli States

Una dubbia penalità toglie la gioia del podio al giovane Riccardo Ianniello, autore di una gara magistrale nel primo round del Florida Winter Tour a Miami.

Dieci secondi di penalità che pesano come un macigno e che sono amari da mandar giù: il weekend di debutto di Riccardo Ianniello negli Stati Uniti d’America si è concluso in maniera diversa da quanto si sperava.

Riccardo comincia la gara alla grande con un 4° posto in qualifica, nonostante le difficoltà nell’adattarsi al circuito (ricavato nel parcheggio dell’Hard Rock Stadium di Miami) estremamente scivoloso. Il giovane pilota di Grottaferrata perde un po’ di terreno nel corso delle heat a causa di normali contatti da bagarre, guadagnandosi la 6° posizione in griglia per la finale.

È proprio nell’ultimo atto del fine settimana che la sfortuna colpisce l’11enne: il kart ha un problema nella fase di avviamento, costringendo Riccardo a recuperare posizioni prima dello schieramento di partenza. Riccardo riconquista il suo posto e disputa la sua gara, recuperando fino alla 2° posizione sotto la bandiera a scacchi.

A motori spenti la doccia fredda: secondo i commissari di gara Riccardo avrebbe recuperato la sua posizione oltre il limite massimo stabilito dal regolamento. La penalità di 10” è pesantissima e Riccardo scivola in 15° posizione in classifica.

“Che dire… sono molto amareggiato! Il podio me lo sono guadagnato in pista e bastava vedere la gara per capire che andavo davvero bene. I commissari hanno detto che ho commesso un’infrazione e mi hanno penalizzato, senza considerare che in pista, la “red line” non era percepibile. L’importante per me ed il team è sapere che il risultato è arrivato. Possiamo gareggiare per la vittoria.”

Riccardo è rientrato in Italia e ricomincerà gli allenamenti con il suo team manager Stefano Tredicine in vista del prossimo appuntamento agonistico.

Si ringraziano gli sponsor: ISP Logistica e BER Racing Europe.

Qui i risultati del primo round del Florida Winter Tour.

Print Friendly, PDF & Email