Sedia vuota in Consiglio Comunale contro i femminicidi

Collocata in Sala Consiliare del Comune di Marino l’opera in memoria dei femminicidi. Autori i ragazzi del Liceo Artistico Amari-Mercuri  

0
101
sedia_contro_femminicidi
Sedia contro i femminicidi

Il 25 novembre scorso per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, l’Assessore alle Politiche Sociali Barbara Cerro, nell’ambito dell’iniziativa “SUPERIAMO GLI STEREOTIPI…L’AMORE E’ UN’ALTRA COSA” organizzata dall’Amministrazione Comunale di Marino che ha voluto il coinvolgimento di tutte le scuole del territorio,  ha richiesto al Dirigente del Liceo Artistico P. Mercuri la realizzazione di una sedia come “Posto Occupato” memoria di tutti i femminicidi, da collocare nel posto più rappresentativo per la cittadinanza ovvero nell’Aula Consiliare, dove si tengono tutte le sedute dei Consigli Comunali e gli eventi istituzionali.

Lo scopo voluto della sedia è quella di rappresentare simbolicamente l’assenza di donne che sono state strappate alla loro vita e che per questo devono essere restituite al loro ruolo nella società civile. L’invito proposto al Dirigente dell’I.I.S. Amari-Mercuri Dott. Montesano è stato quello di coinvolgere nella realizzazione di questa sedia gli allievi e le allieve del Liceo Artistico di Marino, dando spazio alla loro creatività.

Sabato primo Giugno nell’ambito della festa di fine anno del Liceo Artistico di Marino dove sono stati esposti e presentati i lavori creativi prodotti dai ragazzi, nell’aula magna è stata ufficialmente esposta e consegnata alle Assessore Barbara Cerro e Paola Tiberi la magnifica Sedia in legno commemorativa  denominata dai ragazzi “STOP” (Stop, Tears (Lacrime), Omicidi, Paura).

Si è trattato di un vero e proprio progetto che ha previsto le fasi di ideazione, progettazione, rendering e realizzazione da parte della Classe 4°B che ha coinvolto 23 ragazze e ragazzi dell’indirizzo Architettura e Ambiente del Liceo Artistico ‘P.Mercuri’ di Marino, sotto la guida della docente di Laboratorio della Progettazione Prof.essa Marina Muzzini.

L’installazione è stata collocata nella Sala Consiliare del Comune di Marino nella seduta del Consiglio Comunale tenutasi il 3 giugno scorso alla presenza del Sindaco, della Giunta e dei Consiglieri di Maggioranza e Minoranza che hanno accolto l’opera d’arte con una standing ovation.

L’Assessore alle Politiche Sociali Barbara Cerro ha ringraziato pubblicamente la Prof.ssa Marina Muzzini in rappresentanza della scuola consegnandole il gagliardetto del Comune di Marino e complimentandosi per il lavoro svolto che è andato al di là delle aspettative dall’Amministrazione Comunale di Marino, sottolineando che questa opera d’arte oltre ad avere un forte impatto emozionale evocativo per le donne rappresenta una maestria nella realizzazione di giovani cittadine e cittadini che donano per sempre con amore ad altri cittadini un segno indelebile di civiltà.

Infine, a tutti gli alunni della classe Classe 4°B l’assessore Cerro ha rilasciato un attestato di “Riconoscimento di partecipazione individuale alla realizzazione della sedia ‘STOP’ che andrà ad arricchire i loro fascicoli scolastici.

Print Friendly, PDF & Email