Sharks, Mister Calcagnini rinnova per un’altra stagione

0
844
monteporzio_sharks_di_calcagnini
I Monteporzio Sharks di mister Ulderico Calcagnini
monteporzio_sharks_di_calcagnini
I Monteporzio Sharks di mister Ulderico Calcagnini nella foto di Carla Baroni

Gli Sharks ripartono da Ulderico Calcagnini. Proprio questa mattina, infatti, è stato trovato l’accordo che legherà per un altro anno il coach ex MRoma e Casal de’ Pazzi alla società monteporziana. Una conferma importante, dopo l’ottimo risultato conseguito quest’anno, il primo di B2, con la conquista del settimo posto in classifica a braccetto con Oristano. Insieme a Calcagnini, e non poteva essere altrimenti, anche la “vice” Paola Filippini che solo qualche settimana fa, alla sua “prima” da head coach, aveva ottenuto uno straordinario e netto successo contro Arzachena.

“Non ci sono state grosse difficoltà per il rinnovo – ha spiegato l’allenatore – con la società eravamo e continuiamo ad essere in sintonia su molti punti. A Monteporzio ho trovato un ambiente sano, umanamente molto appagante e allo stesso tempo una società che ha passione e ambizione da vendere: considero un lusso poter lavorare in una realtà come questa, insieme a persone che ogni giorno sono animate da nuovi stimoli e che ti mettono nelle condizioni di poter dare il meglio, sempre in funzione di un obiettivo condiviso”.

Che, per forza di cose, sarà quello di provare a migliorarsi. “E’ chiaro che dopo aver raggiunto una salvezza tranquilla il primo anno, il secondo vorremmo toglierci qualche soddisfazione in più – sottolinea Calcagnini – e le condizioni per far bene, a mio parere, ci sono tutte: in primis perché adesso conosciamo alla perfezione i nostri pregi e i nostri difetti e sappiamo in che direzione dobbiamo intervenire per crescere a livello individuale e come gruppo. In secondo luogo perché so di avere un gruppo impeccabile sotto il profilo comportamentale, dell’impegno e dell’attaccamento alla maglia”.

E’ chiaro, però, che bisognerà passare anche attraverso la campagna acquisti. “In alcuni ruoli siamo molto scoperti – continua Calcagnini – sicuramente vanno fatti degli innesti ma non sarà certo una rivoluzione. Per parlare di questo, però, è ancora molto presto. Cambierà qualcosa anche a livello di allenamento, l’idea è di aumentare l’intensità del lavoro: insomma stiamo creando le condizioni per impostare al meglio l’attività della prossima stagione, con la voglia di fare un altro passo in avanti nel nostro percorso di crescita”.

Print Friendly, PDF & Email