Si costituisce l’Associazione Europea dei Viaggi di Goethe

Venerdì 8 novembre alle ore 18 ad Ariccia nella Sala Maestra di Palazzo Chigi si costituisce l'Associazione Europea dei Viaggi di Goethe - Grand Tour

0
278
locandina
Associazione Europea dei Viaggi di Goethe - Grand Tour

Venerdì 8 novembre alle ore 18.00 presso la Sala Maestra del  Palazzo Chigi di Ariccia i Castelli Romani saranno protagonisti della costituzione  dell’ASSOCIAZIONE EUROPEA DEI VIAGGI DI GOETHE – GRAND TOUR. L’importante sodalizio culturale ha il Comune di Ariccia quale capofila dei Comuni aderenti, ma diversi centri del territorio dei Castelli Romani vi hanno aderito come il Comune di Lanuvio, di Nemi, di Castel Gandolfo e di Marino. Il proposito di questa Associazione nasce a seguito delle celebrazioni occorse per il bicentenario della pubblicazione dell’opera “Viaggio in Italia” (volume pubblicato da Johann Wolfgang von Goethe tra il 1816 e il 1817), celebrato nel 2017 con il festival “Goethe in Italia” che si è svolto in tutta la Penisola coinvolgendo oltre 70 realtà territoriali dalle Alpi alla Sicilia ed evidenziando i presupposti per lo sviluppo di un itinerario turistico e culturale di grandissimo rilievo, sulle orme del Grand Tour. L’Archeoclub Aricino Nemorense due anni fa ha organizzato un evento nell’ambito del festival, nel Palazzo Chigi, ed ha informato l’amministrazione di Ariccia dell’imminente nascita dell’importante sodalizio europeo collaborando da subito con Cammini D’Europa.  Il Consiglio Comunale di Ariccia a marzo 2019 ha approvato all’unanimità l’adesione all’ASSOCIAZIONE EUROPEA DEI VIAGGI DI GOETHE –GRAND TOUR e dunque la nascita di questo importante soggetto culturale di respiro europeo che avrà la sede legale in Ariccia, presso la Locanda Martorelli – Museo del Grand Tour che ha ospitato tra XVIII e XIX secolo numerosi artisti e letterati. L’obiettivo principale di questo importante soggetto associativo è quello di candidare l’Itinerario Europeo dei Viaggi di Goethe per ottenere l’abilitazione dal Consiglio d’Europa per la sua tutela e valorizzazione nel Programma dedicato agli ‘Itinerari Culturali Europei’. E partecipare con questa formula alle misure della Programmazione Comunitaria (ad esempio “Citizen of Europe”, “Erasmus Plus”, “Interreg Europe”, ecc.). Alla costituenda Associazione Europea hanno già manifestato interesse i Comuni di Spoleto, Perugia, Forio D’Ischia, Cento, Siculiana, Loiano, Otricoli, Capaccio e Taormina, oltre la partecipazione attiva al Comitato Scientifico del Goethe Institut, del Museo Casa di Goethe, dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e delle associazioni Archeoclub Aricino Nemorense e Officine di Hermes. Venerdì 8 novembre, presso la Sala Maestra di Palazzo Chigi,  l’evento sarà aperto dal Sindaco della Città di Ariccia Roberto Di Felice. Seguiranno gli interventi di Milvia Monachesi, Sindaco della Città di Castel Gandolfo, Alessandro de Santis, Assessore alla Cultura della Città  di Lanuvio, Paola Tiberi, Vicesindaco della Città di Marino, ed Edy Palazzi, Vicesindaco della Città di Nemi per i saluti istituzionali. Saranno invitati a parlare tutti i rappresentanti dei Comuni sottoscrittori dell’atto costitutivo del sodalizio europeo. La serata sarà conclusa con gli interventi di Elisa Refrigeri, Vicesindaco della Città di Ariccia, Maria Cristina Vincenti, Presidente di Archeoclub Aricino Nemorense e Federico Massimo Ceschin, Segretario generale di Cammini D’Europa. Seguirà una degustazione di prodotti tipici dei Castelli Romani.

www.tuttelestradeportanoaroma.it

Nel trentesimo anniversario della caduta del muro si Berlino, si è costituita ad Ariccia la “Associazione Culturale Europea dei Viaggi di Goethe – Grand Tour”, con l’obiettivo di candidare l’itinerario del “Viaggio in Italia” al riconoscimento del Consiglio D’Europa

associazione
Si è costituita l’associazione europea dei viaggi di Goethe Grand Tour ad Ariccia giovedì 8 novembre 2019

13 novembre h.13:20 – Si è costituita nel trentesimo anniversario della caduta del muro di Berlino, due anni dopo aver realizzato il Festival dedicato al bicentenario della pubblicazione dell’opera “Viaggio in Italia”, l’Associazione Culturale Europea dei Viaggi di Goethe – Grand Tour. I rappresentanti istituzionali di 8 città si sono presentati ad Ariccia, venerdì 8 novembre presso lo studio del Notaio Giorgio Valente, per dare vita al sodalizio che ora intende coinvolgere tutte le 72 località italiane attraversate dal grande itinerario per poi raggiungere le altre, tedesche, austriache, svizzere, della Repubblica Ceca e del Liechtenstein. Sono fondatori dell’Associazione i Comuni di Ariccia, Lanuvio, Nemi, Castel Gandolfo, Marino, Monte Porzio, Albano Laziale, Spoleto e l’Archeoclub Aricino Nemorense APS, con l’adesione dei Comuni di Grottaferrata e di Taormina, delle Officine di Hermes e di Cammini d’Europa. All’Associazione Europea dei Viaggi di Goethe-Grand Tour hanno già manifestato interesse altri comuni quali Perugia, Forio D’Ischia, Cento, Siculiana, Loiano, Otricoli e Capaccio-Paestum, oltre al patrocinio offerto dal Goethe Institut, dal Museo Casa di Goethe. L’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e numerosi altri ricercatori e studiosi italiani e stranieri hanno manifestato interesse per la costituzione del Comitato Scientifico. Alla presentazione pubblica dell’Associazione, nella gremita Sala Maestra di Palazzo Chigi, sono intervenuti Elisa Refrigeri, vicesindaco di Ariccia che ha assunto la presidenza, Alessandro de Santis, assessore alla Cultura di Lanuvio nominato vicepresidente, Edy Palazzi, vicesindaco della città di Nemi, Filippo Ugolini, consigliere delegato di Spoleto, Maria Cristina Vincenti, presidente di Archeoclub Aricino Nemorense eletta segretaria, Vienna Cammarota che ha percorso a piedi in solitaria il viaggio di Goethe in Italia, Alberto Silvestri, vicepresidente di Archeoclub Aricino Nemorense che ha curato l’organizzazione della serata e Federico Massimo Ceschin, segretario generale di Cammini d’Europa,
nominato direttore e tesoriere dell’Associazione Europea dei Viaggi di Goethe – Grand Tour. Il risultato della costituzione è stato reso possibile dall’impegno del sindaco di Ariccia, Roberto Di Felice, che ha creduto nel progetto fin dalle prime ipotesi formulate nel 2016: la cittadina dei Castelli Romani è infatti capofila dei Comuni aderenti e – con delibera di Consiglio Comunale n. 12 del 29 marzo 2019 – ha offerto la sede associativa presso la Locanda Martorelli, luogo d’incontro tra XVIII e XIX secolo di letterati e artisti di tutta Europa, che da qui partivano per narrare e dipingere en plein air i paesaggi del Grand Tour. L’obiettivo prioritario del nuovo soggetto associativo è candidare l’Itinerario Europeo dei Viaggi di Goethe ad ottenere l’abilitazione dal Consiglio d’Europa nell’ambito del Programma degli “Itinerari Culturali Europei”, per partecipare a progetti di cooperazione internazionale, per cogliere le opportunità della programmazione comunitaria e per garantire sviluppo a prodotti turistici e culturali innovativi, in grado di ripercorrere le orme del Grand Tour in tutta Europa con il coinvolgimento di un’ampia rete di comunità e istituzioni, associazioni, enti, istituzioni, realtà produttive e imprenditoriali. La serata di venerdì 8 novembre si è conclusa con una degustazione di prodotti tipici dei Castelli Romani a marchio IGP e IGT offerti da produttori e ristoratori locali.

Dichiarazioni degli amministratori dei Comuni aderenti:

“La costituzione dell’Associazione Europea dei viaggi di Goethe – Grand Tour è motivo di grande orgoglio per l’amministrazione intera che ha messo a disposizione in modo
convinto la sede legale ovvero la Locanda Martorelli, icona del Grand Tour nel territorio dei Castelli Romani. La rete dei comuni Italiani e dei principali istituti di cultura e associazioni culturali, avrà l’obiettivo di promuovere tutti i territori attraversati da Goethe durante il suo viaggio in Italia, favorendo la mobilità dolce ed il turismo sostenibile. Ringrazio il Sindaco, Roberto Di Felice e tutta l’amministrazione per aver creduto nel progetto, ringrazio la dott.ssa Maria Cristina Vincenti che in modo appassionato ha promosso e condotto l’avvio del progetto e Federico Massimo Ceschin per aver proposto all’Amministrazione di dar inizio proprio qui ad Ariccia a questa grande avventura”.

Elisa Refrigeri, vicesindaco del Comune di Ariccia

“La costituzione dell’Associazione Europea dei Viaggi di Goethe – Grand Tour è un primo piccolo grande passo per una politica di ampio respiro culturale, di apertura verso i
circuiti europei, e di collaborazione e interazione virtuosa tra diverse realtà locali e italiane. Un segnale di grande vivacità e del tentativo di guardare e raccontare al meglio il nostro territorio di Castelli Romani, di Italia e di Europa”.

Alessandro De Santis, assessore alla cultura del Comune di Lanuvio

“Sono felice e orgogliosa di essere entrata con il Comune di Nemi a far parte dell’Associazione Europea dei viaggi di Goethe – Grand Tour. In questo modo si creerà una
rete di Comuni italiani ed Europei per far crescere la visibilità del nostro paese ed attraverso progetti Europei accedere a finanziamenti importanti. Nemi è sempre stata
operativa nel campo del turismo, portando avanti diverse iniziative, come presentazioni di libri di storia, di miti e leggende e di nuove scoperte del territorio. Con questo strumento e con la collaborazione di tutti raggiungeremo obbiettivi oltre i confini del nostro paese”.

Edy Palazzi, vicesindaco e assessore alla cultura del Comune di Nemi

“Ripercorrere il viaggio di Goethe oggi significa coniugare la cultura presente in questi luoghi con l’attenzione all’ambiente e alle peculiarità che questi territori sanno offrire”.

Paola Tiberi, vicesindaco e assessore alla cultura, scuola e sport del Comune di Marino

“Un piacere aver rappresentato il Comune di Spoleto in questa splendida iniziativa”.

Filippo Ugolini, consigliere del Comune di Spoleto

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email