Siglato accordo tra Lazio Ambiente e Comune di Frascati

0
968
palazzomarconi
Palazzo Marconi, l'edificio che ospita il Comune di Frascati e alcuni suoi uffici
Palazzo del Comune di Frascati
Palazzo che ospita il Comune di Frascati

Siglato l’accordo tra l’Amministrazione Comunale di Frascati e Lazio Ambiente Spa in merito all’annosa questione dei debiti contratti dal Comune di Frascati con il concessionario del servizio di raccolta differenziata, spazzamento e trasporto in discarica. Lo scorso 11 marzo nella sede comunale di Palazzo Marconi è stato sottoscritto l’impegno che a fronte del pagamento in pochi mesi (circa cinque per l’esattezza) di tutto l’arretrato, l’Amministrazione Comunale ha ottenuto un abbattimento di circa la metà degli interessi passivi di mora. Un risultato importante, che farà risparmiare ai cittadini di Frascati 70 mila euro. Grazie ai flussi di cassa del Comune di Frascati, certificati dal Dirigente del II Settore, lo stesso giorno della sigla dell’accordo è stata pagata una prima tranche di 1 milione 508 mila euro. I restanti 2 milioni e 332 mila saranno saldati entro il 31 luglio. A questi si aggiungeranno 70 mila euro circa di interessi passivi di mora, ma avrebbero dovuto essere esattamente il doppio. Sono queste le cifre della mediazione ottenuta tra l’Amministrazione Comunale e la dirigenza di Lazio Ambiente Spa.

«Si tratta di un accordo vantaggioso, che ci consente finalmente di chiudere il passivo dopo anni con la Società Lazio Ambiente Spa, l’ex Gaia per intenderci, che ci permetterà di sedere in futuro al tavolo con loro da pari a pari, senza pregressi da saldare – dichiara l’Assessore all’Ambiente Roberto Canestri -. Grazie alla possibilità di disporre di flussi cassa, come ci hanno assicurato gli uffici, salderemo in pochi mesi un debito sostanzioso di quasi 4 milioni di euro, risparmiando una bella cifra di interessi di mora. Questo ci permetterà di dedicarci maggiormente all’incremento della raccolta differenziata, sempre con l’imprescindibile collaborazione di ciascuno, avendo a cuore il miglioramento del servizio per tutta la cittadinanza”.

Print Friendly, PDF & Email