Silvestroni “Ignazio Marino si attribuisce delega su una Villa fantasma”

0
732
silvestroni
Marco Silvestroni
silvestroni
Marco Silvestroni

“Il 29 aprile scorso – si legge in una nota del Consigliere della Città Metropolitana Marco Silvestroni – il Sindaco Metropolitano Ignazio Marino ha assegnato le deleghe a sette consiglieri della Città Metropolitana di Roma Capitale, riservando alla sua persona alcune di esse tra cui quella del patrimonio di Villa Altieri. Questa struttura ubicata a Roma in Viale Manzoni rimane di fatto chiusa al pubblico anche se l’ex giunta provinciale di Zingaretti nel 2012 aveva inaugurato all’interno dello storico palazzo la nuova sede del ‘Centro Pio Rajna’, dell’Archivio Storico e della Biblioteca dell’ex Provincia di Roma. Il nuovo polo culturale di riferimento per Roma come aveva dichiarato orgogliosamente il governatore del Lazio rimane ad oggi sulla carta e quindi non accessibile e fruibile ai cittadini che con le proprie tasse hanno contribuito al suo restauro. Lo stesso sito web dell’ente metropolitano recita… “nell’attesa del completamento dei lavori di restauro, la Biblioteca è chiusa al pubblico”.

Il Centro Pio Rajna (associazione culturale senza scopo di lucro) che ha stabilito la sua nuova sede al terzo piano di Villa Altieri scrive – continua Silvestroni – nella home page del proprio sito web “a causa del protrarsi dei lavori di ristrutturazione della intera Villa Altieri, l’accesso al Centro Pio Rajna è possibile previo appuntamento da comunicare via email”. Se poi un utente volesse visionare o prendere in prestito un testo della biblioteca provinciale deve rivolgersi alle bibliotecarie dell’ente metropolitano che si trovano al Dipartimento VIII – “Cultura, sport e tempo libero” della sede di Viale Villa Pamphili, mentre a Villa Altieri lavorano alcune unità dell’Ente metropolitano che non sono bibliotecari. La situazione di Villa Altieri risulta oserei dire imbarazzante se non addirittura paradossale.

Ora bisogna capire se il Sindaco Marino avendo avocato a se la delega su Villa Altieri avrà la volontà e il potere di risolvere il problema, creato dalle precedenti giunte rosse della ex Provincia di Roma della apertura di questa struttura storica o se tale delega costituirà solamente un effimero fiore all’occhiello – conclude Silvestroni – per un Sindaco che fino ad oggi si è dimostrato assolutamente assente ed incapace di gestire il territorio metropolitano”.

Print Friendly, PDF & Email