Silvestroni dice no alle passerelle sul Nuovo Ospedale dei Castelli

Silvestroni dice no alle passerelle sul Nuovo Ospedale dei Castelli: "Struttura incompleta e viabilità impazzita" secondo il deputato di Fdi

0
267
ospedalecastelli
Ingresso dell'Ospedale dei Castelli Romani

“Sarà sempre troppo tardi quando finirà l’era delle passerelle di Zingaretti. Abbiamo assistito all’ennesima sfilata da parte del Governatore del Lazio, in occasione dell’inaugurazione dell’Ospedale dei Castelli Romani. Una struttura certamente fondamentale per i cittadini castellani ma che, come abbiamo avuto occasione di dire più volte, non sufficiente al fabbisogno del territorio. Con la salute  non si scherza, o almeno non si dovrebbe. Non basta mettere in piedi un ospedale efficiente, e mi auguro vivamente che questo lo sarà, serviva una comunicazione più efficace e capillare delle chiusure delle altre strutture che invece non c’è stata creando caos e ulteriori sovraffollamenti nei pronto soccorsi rimasti in funzione. Serviva una viabilità agevole e sicura anche per le autoambulanze invece dietro le fanfare la realtà è un’altra. Ancora c’è tanto, forse troppo, da fare, prima di festeggiare una struttura sanitaria all’avanguardia.

Considerato che i  mezzi di soccorso ad oggi sono obbligati a fare assurde deviazioni e a subire un traffico ovviamente congestionato. Chilometri in più, cioè minuti preziosi in più, che quando si ha un emergenza possono essere determinanti.
Inoltre dei circa 300  posti letto previsti ne sono stati attivati solo la metà, il parcheggio rischia di non essere adeguato quando l’ospedale sarà a regime e i bandi per assumere il personale risultano fermi. I cittadini dei Castelli meriterebbero un Presidente di Regione che abbia a cuore la loro salute almeno un po’ di più della sua personale corsa alla segreteria del PD” lo ha dichiarato in una nota il deputato di Fratelli d’Italia Marco Silvestroni.
Print Friendly, PDF & Email