Sinistra Italiana Albano Laziale, presentato il comitato promotore

0
634
sinistra_italiana
Sinistra Italiana
sinistra_italiana
Sinistra Italiana

“Il 19 aprile u.s., presso la Sala Giunta di Palazzo Savelli ad Albano, si è tenuta l’Assemblea pubblica di presentazione del costituendo circolo di Sinistra Italiana Albano Laziale. Hanno partecipato l’onorevole GIULIO MARCON, capogruppo di Sinistra Italiana-Possibile alla Camera dei Deputati e Antonio di Lisa, della Segreteria dell’Area Metropolitana Roma Capitale di Sinistra Italiana – inizia così la nota del Comitato Promotore Sinistra Italiana Albano Laziale – Area Metropolitana Roma Capitale. La relazione introduttiva all’ Assemblea, presieduta da Vincenzo Francavilla,  è stata svolta da Ivano Olivetti, che con Aldo Ponzo, Marco Calzavara e Massimo Engst costituiscono il comitato promotore per la costituzione del Partito di Sinistra Italiana ad Albano Laziale. Nel dibattito hanno partecipato tanti cittadini e i rappresentanti di altre forze politiche, fra i quali Marco Guglielmo di Possibile, Antonio Sbordoni e Alessandra Zampetti, co-segretari del circolo di Rifondazione Comunista di Albano Laziale, i consiglieri comunali Gabriella Sergi e Salvatore Tedone. Con la parola d’ordine  “SI parte per cambiare l’Italia”, sono stati messi al centro le fondamentali e mobilitanti tematiche come la difesa dei valori della Costituzione, la difesa e la dignità dei lavoratori, proponendo un piano straordinario per il lavoro basato principalmente sulle necessarie opere di messa in sicurezza del territorio e di salvaguardia, difesa e promozione dei Castelli Romani. Inoltre, l’impegno per la costruzione di una società più giusta, di liberi e uguali, senza distinzione di sesso, razza e religione. Tutti gli interventi – continua così la nota – hanno posto con forza il problema del superamento della frantumazione della sinistra come condizione indispensabile per avviare in Italia e nei Castelli Romani una politica di profondo rinnovamento e per contribuire al riavvicinamento dei cittadini verso le istituzioni. Ma detta politica di respiro nazionale è chiamata ad incardinarsi a livello locale, ponendo al centro un governo della città più partecipata, capace di attivare tutte le energie politiche, intellettuali e morali ampiamente presenti ad Albano Laziale e nei  Castelli Romani. Fra gli impegni politici a breve che il Partito di Sinistra Italiana dovrà affrontare sono il congresso Regionale, previsto per sabato 22 aprile p.v., nella seconda metà di maggio si terranno i congressi dei Municipi di Roma e quelli territoriali dell’Area metropolitana, a conclusione dei quali si avvieranno i congressi dei circoli. Impegno del costituendo circolo di Albano Laziale sarà quello dell’organizzazione di incontri con le diverse realtà diffuse del territorio che si richiamano ai valori della sinistra per la definizione di un’agenda dei lavori per la aggregazione di forze – conclude così il comitato promotore – che vogliano sperimentarsi nella rinascita delle idealità politiche che hanno caratterizzato la sinistra e nell’impegno per una presenza organizzata a fianco dei lavoratori, dei precari, degli sfruttati, degli immigrati”.

Print Friendly, PDF & Email