Sospeso gemellaggio tra Ciampino e Pendik

Abbondati (Sel), "Consiglio comunale vota per sospendere gemellaggio con città turca"

0
1171
gugliemo_abbondati
Guglielmo Abbondati

“Il Consiglio impegna il Sindaco e la Giunta a sospendere ogni effetto derivante dal Patto di Gemellaggio tra la Città di Ciampino e quella turca di Pendik”. E’ quanto deciso dall’organo consiliare del Comune di Ciampino che ha approvato, con un solo voto di astensione, la proposta di Mozione presentata dal Capogruppo di Sel-tutta un’altra storia Guglielmo Abbondati.

“A distanza di un anno dal fallito colpo di Stato e del referendum che ha dato maggiori poteri al Presidente Erdogan – ricorda Abbondati – in quel paese sono state arrestate 58mila persone, licenziate 137mila e processate 168mila. Circa 2mila le scuole e le università chiuse e 110 tra quotidiani e altri media, mentre attualmente sono rinchiusi in prigione 120 giornalisti, più di qualsiasi altro Paese al mondo”.

“Bastano questi numeri a spiegare perché non ci fosse più alcuna ragione – aggiunge Abbondati – di proseguire quel Patto di gemellaggio con il Comune di Pendik e la volontà espressa dal Consiglio comunale è un fatto politico di assoluta rilevanza, che va rappresentato immediatamente alle Autorità competenti, con ogni effetto conseguente per l’efficacia di quel Patto”.

“I gemellaggi tra città di diversi paesi servono – conclude Abbondati – a favorire scambi culturali e a rafforzare la fratellanza tra i popoli, ma devono basarsi prima di tutto sulla condivisione dei principi di libertà, democrazia e di rispetto dei diritti umani che oggi la Turchia dimostra di non garantire”.

Print Friendly, PDF & Email