Spaccio, nuovi arresti a Tor Bella Monaca

Tor Bella Monaca, controlli antidroga dei Carabinieri. 6 pusher in manette in poche ore. Sequestrato denaro contante e decine di dosi di droga

0
381
droga
Droga

TOR BELLA MONACA – CONTROLLI ANTIDROGA DEI CARABINIERI

6 PUSHER IN MANETTE IN POCHE ORE.

SEQUESTRATO DENARO CONTANTE E DECINE DI DOSI DI DROGA.

La scorsa sera, i Carabinieri della Compagnia di Frascati hanno eseguito una mirata attività di controllo tra le note piazze di spaccio nel quartiere di Tor Bella Monaca, che hanno portata all’arresto di 6 persone.

In largo Ferruccio Mengaroni, i Carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca hanno notato una coppia, lui di 58 anni e lei di 43, mentre cedevano un involucro ad un giovane tossicodipendente. Intervenuti nell’immediato, i militari hanno accertato che avevano appena venduto una dose di cocaina. La successiva perquisizione domiciliare, ha permesso di rinvenire altre 10 dosi della stessa sostanza e denaro contante.

Poco più tardi un’altra pattuglia di Carabinieri, in via dell’Archeologia, ha notato due persone, un romano 49enne e un 34enne di origini calabresi, entrambi già noti alle forze dell’ordine per i loro trascorsi negli ambienti della droga, aggirarsi con fare sospetto nei pressi di una nota piazza di spaccio.

Fermati per un controllo, i militari hanno trovato nelle tasche del 49enne, 7 dosi di cocaina, 1 di hashish e denaro contante, mentre il 34enne è stato trovato in possesso di 10 dosi di crak e la somma di 120 euro.

In via Iacurso, i Carabinieri hanno fermato un 19enne romano trovato con alcune dosi di hashish. La perquisizione nella sua abitazione, nella stessa via, ha permesso ai militari di rinvenire altri 10 frammenti della stessa droga, del peso complessivo di circa 90 g, e di oltre 550 euro in contanti.

Infine un 40enne romano è stato arrestato perché sorpreso a spacciare dosi di cocaina. Identificato anche l’acquirente, poi segnalato, quale assuntore, all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma.

Degli arrestati, tre sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, mentre gli altri tre sono stati accompagnati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo.

Lotta allo  spaccio di sostanze stupefacenti  nei quartieri del Quarticciolo, Tor Sapienza, Tor Bella Monaca e Cassia. La Polizia di Stato arresta 7 uomini ed una donna.

Sono 8 gli arresti eseguiti dagli agenti della Polizia di Stato dei commissariati Prenestino, Torpignattara, Casilino, Flaminio e del Reparto Volanti  a seguito di altrettanti controlli antidroga effettuati nei quartieri del Quarticciolo, Tor Sapienza, Tor Bella Monaca e Cassia.

Al Quarticciolo i poliziotti del commissariato Prenestino hanno scoperto, attaccato esternamente ad un infisso di una finestra, un contenitore in plastica contenente 200 dosi di cocaina.

Il proprietario dell’appartamento, P.P., sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, aveva ideato questo stratagemma per continuare nel suo “lavoro”. Al termine degli accertamenti è stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

In via Giorgio Morandi, invece, gli investigatori del commissariato Torpignattara hanno sorpreso E.M., italiano di 42 anni, mentre gettava dalla finestra 18 grammi di cocaina; altri 3 grammi di hashish sono stati trovati nel corso della perquisizione dell’abitazione.

A finire in manette a Tor Bella Monaca, per mano degli agenti del commissariato Casilino, due ragazzi di 26 e 25 anni ed una donna di 48 anni originaria della provincia di Napoli.

21 i grammi di droga, fra cocaina e hashish, sequestrati insieme a 2.205 euro in contanti.

O.R., romano, S.M.M.A, di origine egiziana e D.L.C., fermati in via della Archeologia sono stati arrestati per spaccio e detenzione in concorso fra di loro.

Ed è opera, invece, degli agenti del Reparto Volanti l’arresto di due ragazzi italiani, entrambi 20enni, indosso ai due, intercettati sempre a TorBellaMonaca, 17 grammi di hashish e 1.120 in contanti.

Infine a Largo Sperlonga, gli agenti del commissariato Flaminio hanno arrestato S.C., 26 anni. A mettere nei guai il ragazzo diverse dosi di hashish, marijuana e cocaina, oltre ad un bilancino di precisione e 300 euro in contanti, rinvenute nella sua abitazione.

Print Friendly, PDF & Email