Sporting Pavona campione per il secondo anno consecutivo al Kirk Kilgour

0
1236
sporting
Sporting Pavona under 16 campione Fipav Kirk Kilgour

Presso il Palaford a Roma, Domenica 14 Giugno, in una calda ed umida mattinata, è stata giocata l’ennesima gara di finale per lo Sporting Pavona, valevole per il prestigioso Trofeo FIPAV “Kirk Kilgour”. Vinto ed archiviato il 6 Giugno, dalle giovanissime dello Sporting Pavona il Campionato Promozione “Città di Roma” Fipav 2014-15, è tempo ora di scendere in campo per il Kilgour. La squadra sfidante è il Girovolley, forte compagine romana proveniente dal Tabellone dell’Elite. La sfida in gara unica si presenta incerta, le due squadre non si sono mai affrontate in questa stagione, ma entrambe sono motivate a fare bene dinanzi ad almeno 150 spettatori in trepida attesa per festeggiare le proprie beniamine. I presupposti di un match accattivante ci sono tutti, ed infatti vincerà alla fine il Pavona per 3-2 una gara molto sofferta ed emozionante. Parte subito bene Girovolley che vince il primo set per 25-22, reazione veemente del Pavona che si aggiudica per 26-24 il secondo set. Il terzo set ancora vinto dal Pavona per 25-22, mentre nel quarto set è Girovolley che ristabilisce la parità vincendo per 26-24. Al tie-break, come in tantissime altre situazioni, è devastante la grinta del Pavona, primo parziale di 14-3 con chiusura finale di 15-7. Lo Sporting così vince il quinto set, la partita ed il trofeo. Il Tecnico dello Sporting, Fabrizio Trivelloni dichiara nel post gara: “Prima di tutto complimenti al valoroso Team del Girovolley, veramente un avversario degno e ribadisco, ben allenato. Come avevo già espresso in precedenza, la tecnica e l’emotività avrebbero fatto la differenza oggi, infatti la gara è stata giocata in una bolgia calcistica punto a punto, e le azioni determinanti alla chiusura di ciascun set sono state sempre affidate ai giocatori più tecnici”. Gara sicuramente nervosa in certi frangenti, ma ben gestita dall’ottima coppia arbitrale, le Sig.ne Giuseppina Tiziana, e Giorgia Tanzilli, aggiunge Trivelloni, “Abbiamo molte giocatrici preparate in rosa, diverse di loro erano un pochino tese già durante il riscaldamento. Il clima umido poi non ha aiutato, ho preferito gestire il primo set, immaginando una gara lunga e nervosa, tantè che negli ultimi 15 punti del primo set ho iniziato a sostituire alcuni giocatori, ed addirittura al quarto set ho dovuto cambiare un nostro centrale che non riusciva a respirare bene. Alla fine ha vinto comunque la forza del gruppo”. Resoconto di Trivelloni, “Stagione ottima, le vittorie poi sono sempre gradite, molto lavoro è stato fatto ed anche la qualità è stata tutelata. Cosa faremo l’anno prossimo? continueremo a lavorare, non sempre si può vincere, questo gruppo esteso, ha vinto a livello provinciale l’Under 14 lo scorso anno e l’Under 16 quest’anno, sicuramente qualcuno smetterà, qualcun’altro andrà via, è la vita, rimane la bontà di metodologie di lavoro a garanzia della qualità espressa. Non siamo l’unico Club che lavora, migliori di noi ce ne sono molti altri. Ad ogni modo è naturale affidarsi a quei Club che costruiscono i giovani”. “Ringraziamo le splendide Atlete, le Famiglie sempre presenti, le istituzioni, il Comune che ci permette di utilizzare le strutture e la Scuola Gramsci che ne condivide le attività, la Federazione che ci sostiene nelle iniziative, ed infine la Fiducia che sempre accompagna i nostri intenti”, così conclude il Coach. La gioia alla fine della Squadra premiata dal Consigliere Fipav Massimo Iacono, e l’esultanza dei tanti familiari ed amici al seguito a coronare una stagione da incorniciare, e da ricordare come una speciale esperienza di vita.

 

APSD Sporting Pavona Pallavolo – Girovolley 3-2 (22/25 – 26/24 – 25/22 – 24/26 – 15/7)

 

Sporting Pavona: Di Fazio C. (C), Mandatori S. (L1), Vizzini E., Montagni J., De Angelis G., Appolloni A., Fiorucci R., De Vivo G., Dalessandro E., Sabra S., De Vecchi E., Guariglia M., Fassino C.(L2)

 

Tecnico: Fabrizio Trivelloni

Tecnico: Chiara Trivelloni

Dirigente: Sara Trivelloni

Print Friendly, PDF & Email