Sporting Pavona, l’under 16 femminile in finale al torno Kilgour

0
767
under_16_sporting_pavona_in_finale_torneo_kilgour
L'Under 16 femminile dello Sporting Pavona in finale nel torneo Kilgour
under_16_sporting_pavona_in_finale_torneo_kilgour
L’Under 16 femminile dello Sporting Pavona in finale nel torneo Kilgour

Pochi giorni mancano a Domenica 14 Giugno, quando alle 9.30 presso il PALAFORDSTAR di Via Roberto Rossellini a Roma, sarà in palio per la Categoria Under 16 Femminile Fipav l’assegnazione del presigioso Trofeo Kirk Kilgour 2015. Lo Sporting Pavona vincitrice del Campionato Categoria Promozione Fipav, disputerà la Finale del Kilgour contro Girovolley, squadra proveniente dal Campionato Categoria Elite. “Giocheremo contro Girovolley, squadra romana ben allenata, e di livello superiore”, dichiara Trivelloni, il Coach dello Sporting. Altre finali si disputeranno nella giornata, dunque una platea importante per le squadre in campo – aggiunge Trivelloni – “si giocherà gara unica, potrebbe succedere molto di imprevedibile, certamente la tecnica farà la differenza nel gioco tanto più l’emotività sarà controllata dall’esperienza, e dall’indispensabile determinazione dei giocatori in campo”. Riprende ancora Trivelloni, “le ragazze del Pavona sono grandi lavoratrici, identificano molto il loro stile di vita e le aspettative nei valori che il Club esprime, è forte dunque il senso di appartenenza. Per un giovane, rappresentare dinanzi a centinaia di persone, come già accaduto, un territorio come Pavona, anche fosse per una sola volta, è qualcosa di cui andare comunque fieri. Pavona non ha molto strutturalmente parlando, e quel poco che si ottiene un giovane lo sente giustamente suo”. Conclusione del Coach, “non sarà la coppa campioni, o il campionato italiano, ma l’evento è esso stesso lo straordinario messaggio di fiducia che i giovani lanciano globalmente al territorio, anche con poco qualcosa si può arrivare a costruire, l’importante è lavorare e non lamentarsi!”. A tutti rivolgiamo un grosso in bocca al lupo, e non facciamo mancare il sostegno ai giovani, la fiducia che si possono superare gli ostacoli arriva proprio da loro.

Print Friendly, PDF & Email