Stefano Corruccini “Padel che passione”

Padel che passione. L'istruttore del Free Time Sporting Center di Frascati Stefano Corruccini: "Facile, tonico e divertente"

0
86
padel_free_time_frascati
Padel Free Time Frascati
stefano_corruccini
stefano corruccini

“PADEL CHE PASSIONE. L’ISTRUTTORE DEL FREE TIME: “FACILE, TONICO E DIVERTENTE”

“Il padel? Uno sport bellissimo, in forte espansione che deve il suo successo alla versatilità, alla tonicità, alla relativa facilità di gioco ed al fatto di essere giocato normalmente in coppia”. Stefano Corruccini, istruttore di padel presso il Free Time Sc di Frascati, circolo che conta la bellezza di 7 campi da padel, presenta quella che è una disciplina in forte crescita. “A pade – spiega – si può giocare a tutte le età, senza alcun limite ed anche i principianti possono divertirsi, particolare non da poco. La disciplina è chiaramente di derivazione tennistica ma si gioca su un campo sensibilmente ridotto, con racchette più piccole e senza corde. La peculiarità è il fatto che al gioco partecipano anche le pareti (normalmente in vetro) che sono quindi parte integrante del campo”.
Regole e punteggio sono identici al tennis, così come quasi identica è la pallina da gioco. La superficie di gioco è normalmente in sintetico: di consueto si gioca a coppie.
Nato in Messico, quasi casualmente, nel 1969, il padel è cresciuto esponenzialmente in Italia in questi ultimi 5 anni dopo essere sbarcato nel nostro Paese all’inizio degli anni ’90 fino a superare, secondo le stime, i 1200 campi in tutta Italia a primavera 2020.
“Non serve una grande preparazione fisica né tantomeno una preparazione tecnica come quella del tennis per iniziare – aggiunge l’istruttore -, ma è chiaro che per migliorarsi servono allenamento e dedizione”.
Sette, come detto, i campi di padel disponibili presso il Free Time di Frascati. In questi ultimi mesi ai tre campi già esistenti se ne sono uniti 4 nuovi di zecca”. Lo rende noto il Free Time Sporting Center di Frascati.
Print Friendly, PDF & Email