Sterilizzazione aumenti A24 e A25, le reazioni

Le reazioni dal mondo della politica dopo la sterilizzazione degli aumenti del pedaggio sull’A24 e A25 da parte del concessionario

0
64
a24
A24
Carrellata di reazioni alla decisione della concessionaria dell’A24 e 25 di sterilizzare gli aumenti dei pedaggi dal primo gennaio:
“Esprimo soddisfazione per la decisione – unilaterale – di Strada dei Parchi, concessionaria delle autostrade A24 e A25, di bloccare gli aumenti dei pedaggi anche per il 2019.
Avevo già segnalato al Ministro Toninelli il prezzo estremamente elevato dei pedaggi imposti agli utenti dell’A24 provenienti dai comuni a Est della Città metropolitana di Roma Capitale e dai suoi quartieri periferici, chiedendo cosa intendesse fare per scongiurarne l’ulteriore aumento in ogni caso previsto dal primo gennaio.
Anche se i prezzi per questi utenti di certo non caleranno, per lo meno, anche di fronte alle pretese di ANAS e all’inadeguatezza del Ministro, la concessionaria ha questa volta ascoltato le esigenze del territorio e degli utenti che subirebbero ulteriori pesanti penalizzazioni da nuovi rincari.” Così in una nota l’On. Maria Spena, deputato della Repubblica.
Print Friendly, PDF & Email