Successo di pubblico per il Torneo Federico di calcio a Rocca Priora

0
980
Torneo Federico Rocca Priora
Torneo Federico di calcio a Rocca Priora
Torneo Federico Rocca Priora
Torneo Federico di calcio a Rocca Priora

Un grande successo tecnico e di pubblico, con la tribuna del campo “Montefiore” completamente gremita per la serata finale. Questo è stata la quarta edizione del torneo “Federico”, organizzato da Alessandro Mazzi e Daniele Emili con la collaborazione del Rocca Priora calcio e del Comune. Al torneo, che aveva l’obiettivo di ricordare tre ragazzi scomparsi prematuramente (Federico Pucci, Federico Tanzi ed Emanuele D’Acuti), hanno partecipato ben 130 ragazzi. La kermesse, iniziata lo scorso 17 giugno, ha registrato un’importante affluenza di pubblico e grande visibilità in molti paesi dei Castelli Romani come dimostrano la presenza di squadre provenienti da Roma. «Molta gente di Rocca Priora e dei paesi limitrofi – dicono gli organizzatori – ha scelto di partecipare al nostro torneo: un attestato di stima importante come quello degli sponsor che ci hanno sostenuto. Inoltre ringraziamo l’Asd Rocca Priora calcio di Claudio e Marco Amelia (che ha regalato la sua maglia del Milan ai genitori dei ragazzi scomparsi, ndr) e il Comune che ha fornito un contributo per l’organizzazione del torneo». Nella bella serata finale si è visto anche del sano agonismo ed un buon livello tecnico: la vittoria è andata alla squadra della Zampa Dac che ha sconfitto per 7-3 i Calzati Nolo. Nella finale di “consolazione” la Decor Art ha avuto la meglio dell’Autofficina Santurro per 5-3, mentre nella finale della “Coppa Montefiore” (per le squadre estromesse dalla vittoria del torneo “principale”) la Tintoria Rossella ha battuto per 8-2 Gli Antenati (la squadra dove giocava anche il sindaco di Rocca Priora, Damiano Pucci). «Il torneo sta crescendo sempre di più – concludono gli organizzatori – e questo è un ulteriore stimolo per organizzare una quinta edizione in una maniera ancora migliore per tenere sempre vivo il ricordo dei nostri amici».

Print Friendly, PDF & Email