Taglio del nastro per Albano in Libro

Iniziata la tre giorni di Albano in Libro che vedrà tra i suoi ospiti Simone Cristicchi e Ludovico Palmaroli animatore social de Le più belle frasi di Osho

0
248
taglio_nastro_albano_in_libro
Il taglio del nastro di Albano in Libro 2019

Si è ufficialmente aperta, nella suggestiva cornice di Palazzo Savelli, la prima edizione di “Albano In… Libro”. Il festival letterario, dedicato alla musica, non poteva non aprire i propri battenti con il ricordo di uno dei più celebri e apprezzati cantautori italiani come Fabrizio De André, di cui quest’anno ricorrono i 20 anni dalla scomparsa. Faber è stato ricordato con la presentazione del libro “Falegname di Parole” di Luigi Viva, edito da Feltrinelli. 

La manifestazione, organizzata dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con Blink Eventi e Comunicazione, con il patrocinio della Regione Lazio e del Sistema Bibliotecario dei Castelli Romani, ha visto l’adesione delle tre biblioteche comunali aderenti al SBCR, delle associazioni e delle librerie del territorio SoffiaSogni, TUedIO Design, Caracuzzo – Mondadori che hanno allestito stand e promosso eventi all’interno della sede municipale. Albano In…Libro proseguirà sino a domenica sera con un programma molto ricco, con autori e ospiti importanti, tra cui il cantautore Simone Cristicchi e il creatore e autore de “Le più belle frasi di Osho” Federico Palmaroli.

In occasione del taglio del nastro il Sindaco Nicola Marini ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale, rappresentata anche dall’Assessore alle Biblioteche Alessandra Zeppieri che ha curato e seguito l’organizzazione di Albano In…Libro. Presente anche il Presidente di SBCR, Giuseppe De Righi.

“L’Amministrazione ha fortemente voluto questo Festival – ha esordito il primo cittadino – La nostra città ha ormai una forte e riconosciuta vocazione culturale, dove gli appuntamenti teatrali, musicali, formativi e di condivisione si susseguono tutto l’anno. Mancava una iniziativa dedicata al libro, alla lettura, alla promozione di questo ambito culturale. Supportati da un tessuto cittadino attivo e attento, dalle tre Biblioteche comunali, delle librerie della nostra città, abbiamo deciso di organizzare questo evento– ha aggiunto il Sindaco Nicola Marini – Come tutte le iniziative culturali che abbiamo intrapreso in questi anni, intendiamo dare continuità anche ad AlbanoIn… Libro. Il nostro obiettivo è quello di far diventare “Albano In Libro” un punto di riferimento culturale del territorio dei Castelli Romani, come la Stagione Teatrale o l’Anfiteatro Festival, per citarne alcuni. Vogliamo far si che le nuove generazioni si avvicinino al libro ed alla lettura”.

Print Friendly, PDF & Email