Teatro, Delitto e Castigo in una Casa di Piacere

0
1381
delittoecastigo
Delitto e Castigo in una Casa di Piacere
delittoecastigo
Delitto e Castigo in una Casa di Piacere

CULTURA – Nel caratteristico ambiente del Piccolo Teatro Campo d’Arte, a pochi passi da Campo de’Fiori, va in scena in questi giorni fino al 9 febbraio A chi gioverebbe, di Enza Li Gioi e per la regia di Mariaelena Masetti Zannini. Lo spettacolo è stato rappresentato la scorsa stagione al Teatro dell’Orologio, riscuotendo un notevole successo, e torna ora in uno scenario decadente e dal fascino bohemièn: è il Piccolo Teatro Campo d’arte, situato in Via de’Cappellari, al civico 93. Una porticina illuminata ci conduce indietro nel tempo, in una sorta di salotto ottocentesco allestito intorno alla scena dove avviene la rappresentazione: non troverete file di poltrone, ma solo posti in prima fila. Il Piccolo Teatro Campo d’Arte è una realtà piuttosto recente nella scena artistica romana, ma non manca certo di personalità. È nato nel 2007 come associazione culturale, grazie ad un gruppo di attori e registi formatisi principalmente secondo le tecniche di Lee Strasberg e Constantin Stanislavskij, e con il fondamentale intento di creare un luogo interamente dedicato alla realizzazione di spettacoli, training e sperimentazione basati sul lavoro di “Metodo”.

Siamo nel 1957 e i fatti sono ambientati nel signorile bordello Maison de Plaisir: a pochi mesi dall’approvazione della legge Merlin, che stabiliva la chiusura delle case di Tolleranza, una giovane prostituta, Caterina, viene assassinata da un importante onorevole frequentatore della casa. L’omicidio rimane impunito e viene archiviato, ma le compagne della ragazza assassinata, ancora emotivamente scosse dall’accaduto, architettano una bizzarra ed esilarante vendetta. Tra i personaggi, oltre alle provocanti fanciulle, la signora Gemma, proprietaria del bordello, l’istrionico maestro Francesco Paniccia, sulle cui composizioni si svolge la vicenda, e il perfido commissario La Face, interpretato da Daniele Sirotti, reduce da numerosi successi con la compagnia Lavia.

Scandalo, seduzione, passione, il tutto arricchito da una buona dose di humour, tra allusioni e doppi sensi non celati. In un mix di teatro, musica e danza, i dialoghi pungenti dei personaggi si snodano tra coreografie sensuali e accattivanti sulle note di un pianoforte suonato dal vivo. Uno spettacolo originale e coinvolgente, fuori dagli schemi ma allo stesso tempo aperto a considerazioni di tipo storico e politico.

InterpretiEnza Li GioiDaniele SirottiErika KameseSylvia Di IanniGiuditta Vasile,Emanuela Bolco,Valentina Blasi, Daniela Cavallini , Franco Dragotta, Giuseppe Cataldi, Francesco Paniccia e Mariaelena Masetti Zannini.
Musiche:Francesco Paniccia
Fotografie ufficialiCaravaggio Luca
Dipinti di scena:Massimo Massimo Colasanti
Assistente alla regia e luci: Carlo Sabelli
RegiaMariaelena Masetti Zannini

Print Friendly, PDF & Email