Terremoto, esito positivo controlli nelle scuole di Marino

0
629
Marino Palazzo Colonna
Palazzo Colonna a Marino
Marino Palazzo Colonna
Palazzo Colonna a Marino

Nella giornata di Domenica 30 ottobre (immediatamente dopo la scossa di terremoto) e Lunedì 31 ottobre sono stati effettuati controlli strutturali da parte della protezione civile e da parte dei Tecnici del Comune di Marino presso tutti gli edifici scolastici comunali siti nel territorio. Le verifiche hanno dato esito positivo e non è stato riscontrato nessun danno.

“Abbiamo preso ogni precauzione al fine di tutelare la sicurezza dei nostri bambini – ha dichiarato l’Assessore alla Scuola e Vice Sindaco Paola Tiberi – nonostante l’emergenza e le tempistiche strette a nostra disposizione abbiamo svolto delle verifiche dettagliate con i tecnici del Comune, Menghini e Penna per quanto riguarda la zona di Marino Centro, Del Grande e Panella per quanto riguarda le zone di Santa Maria delle Mole e Frattocchie e per fortuna non è stato rilevato alcun danno derivante dal fenomeno sismico”

Anche l’Assessore ai Lavori Pubblici Adolfo Tammaro si dichiara rassicurato dai risultati dei controlli effettuati: “Non è stata rilevata nessuna situazione critica e possiamo tranquillizzare le famiglie e tutti i lavoratori della scuola. Pur avendo avuto esito positivo insieme al Sindaco Colizza ed a tutta la Giunta  è emersa la volontà di incaricare  professionisti specializzati per far effettuare verifiche strutturali approfondite utilizzando apparecchiature adeguate alla verifica dei materiali utilizzati nelle strutture portanti.

Sinceramente ci ha sorpreso verificare che tale tipo di controlli non siano mai stati eseguiti nel passato. Indipendentemente dall’emergenza terremoto sappiamo inoltre che molte scuole del territorio hanno bisogno di interventi di manutenzione che si trascinano da diverso tempo e a volte da anni. Ci stiamo lavorando con impegno per cercare di recuperare e assicurare ai nostri figli e nipoti ed ai lavoratori della scuola strutture scolastiche migliori.”

Print Friendly, PDF & Email