Tiburtina, sigarette “ripiene” di Cocaina

Carabinieri della Compagnia di Roma Centro arrestano pusher ingegnoso che aveva riempito sigarette di cocaina in zona Tiburtina

0
659
sigarette_cocaina
CENTRO - La droga nascosta nelle sigarette sequestrate dai Carabinieri

TIBURTINA – SIGARETTE “RIPIENE” DI COCAINA.

CARABINIERI ARRESTANO PUSHER INGEGNOSO.

Nascondeva dosi di cocaina all’interno di sigarette minuziosamente modificate e si aggirava in strada alla ricerca di acquirenti. Ma il suo piano è stato scoperto dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro che lo hanno arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In manette è finito un 68enne romano, già noto negli ambienti della droga.

Ieri sera (lunedì 24 settembre ndr), i Carabinieri lo hanno notato, a piedi in via Luigi Lucatelli, mentre avvicinava giovani clienti e lo hanno fermato per un controllo.

Nelle sue tasche è stato rinvenuto un pacchetto di sigarette più pesante del solito, cosa che ha insospettito i Carabinieri che, ispezionandolo accuratamente, hanno portato alla luce l’ingegnoso trucco: in ogni sigaretta, al posto del filtro, l’uomo aveva nascosto una dose di cocaina, pronta alla cessione.

La successiva perquisizione nella casa del fermato ha permesso di rinvenire in totale altri 170 g di cocaina, in parte già suddivisi in dosi inserite nelle sigarette,  e circa 26.000 euro in contanti, divisi in mazzette da 1.000 euro. Sequestrati anche bilancini di precisione e altro materiale idoneo al taglio e al confezionamento della droga.

L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email