Tiziano Ricci è costretto a lasciare l’Asd Frascati ed il calcio giocato

0
968
ricci a colloquio con l'arbitro
Il vicecapitano Tiziano Ricci dell'Asd Frascati a colloquio con l'arbitro
ricci a colloquio con l'arbitro
Il vicecapitano Tiziano Ricci dell’Asd Frascati a colloquio con l’arbitro

L’Asd Frascati vuole passare un Natale il più sereno possibile. Per questo gli arancioamaranto, dopo il successo casalingo ottenuto domenica scorsa (15 dicembre ndr)  contro il Montello, hanno cercato il risultato pieno anche sul campo del Fonte Meravigliosa, reduce dalla vittoria di Lariano. L’ultimo turno di campionato ha regalato a Ferrazza e compagni il secondo posto in solitario alle spalle della capolista Cori, che si è sbarazzata piuttosto agevolmente del “terzo incomodo” Fortitudo Roma. L’obiettivo è blindare la seconda piazza, almeno fino al giro di boa. Mister Ferri avrà tutta la rosa a disposizione ad eccezione di Tiziano Ricci. E questa, purtroppo, è la nota dolente. Perché il vicecapitano, ex capitano di tante battaglie, salvo ripensamenti o “miracoli” sportivi dovrà rinunciare all’attività agonistica. Questo il terribile responso emerso dagli esami strumentali cui si era sottoposto, nei giorni scorsi, il centrocampista monteporziano per “misurare” la tenuta del suo ginocchio destro, che anche quest’anno aveva fatto i “capricci” in più di qualche occasione. “Amarezza e tristezza sono i sentimenti che provo. Grazie a tutti i miei compagni di squadra di oggi e di ieri, ormai diventati amici, che con me hanno condiviso delusioni, poche, e soddisfazioni. Vi porterò sempre con me”: questo il messaggio con cui Ricci, calciatore esemplare e allo stesso tempo persona squisita sotto il profilo umano, ha voluto salutare tutti dal suo profilo facebook. Un addio dal calcio giocato che, anche noi, speriamo possa trasformarsi un giorno non troppo lontano in un semplice arrivederci. Un altro “pezzo” del Frascati che, stavolta non per scelta personale, deve prendere una strada diversa. Lasciando però, sempre a Frascati, un ricordo e un affetto indelebili. In bocca al lupo Tiz, e grazie di tutto!

Print Friendly, PDF & Email