Togliatti, la geolocalizzazione smaschera ladro

In zona Palmiro Togliatti un ladro tradito dalla geolocalizzazione. Carabinieri lo bloccano e lo trovano con altri telefoni rubati

0
224
armadeicarabinieri
Arma dei Carabinieri

TOGLIATTI – LADRO “TRADITO” DALLA GEOLOCALIZZAZIONE DELLO SMARTPHONE CHE AVEVA RUBATO.

CARABINIERI LO BLOCCANO E LO TROVANO CON ALTRI TELEFONI RUBATI.

E’ stato tradito dalla geolocalizzazione attiva sullo smartphone che aveva appena rubato e che ha condotto a lui i Carabinieri della Stazione Roma Prenestina, allertati dalla madre della vittima. In manette è finito un 51enne serbo, con precedenti e già sottoposto alla misura della libertà vigilata con obbligo di dimora nel comune di Roma per precedenti reati.

Ieri mattina, il ladro ha sfilato lo smartphone dallo zaino di una ragazza che stava andando a scuola. La madre della vittima ha rappresentato ai Carabinieri di aver attivo il sistema di geolocalizzazione dell’apparecchio.

Gli immediati accertamenti dei Carabinieri hanno permesso di localizzarlo a bordo di un autobus, in marcia su viale Sacco e Vanzetti. Intervenuti a bordo del mezzo, i Carabinieri hanno fermato il 51enne che ha tentato di divincolarsi spintonando i militari. L’uomo è stato poi trovato in possesso dello smartphone in questione e di altri 2 telefoni cellulari, appena rubati ad altri passeggeri del bus.

L’uomo è stato ammanettato e portato in caserma con l’accusa di ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Tutta la refurtiva è stata riconsegnata alle vittime.

Print Friendly, PDF & Email