Tossicodipendente aggredisce bambina a Villa Ferrajoli

Il Sindaco Marini sull'aggressione a Villa Ferrajoli: "Ringrazio i cittadini intervenuti e solidarietà alla bambina ed ai suoi familiari"

0
192
villa_ferrajoli
Villa Ferrajoli

Nella serata di Domenica 2 Giugno una bambina di 9 anni ed un gruppo di adolescenti sono state vittima di un’aggressione nel Parco di Villa Ferrajoli ad Albano Laziale.

L’autore del gesto è un 40enne di Castel Gandolfo, tossico dipendente e sotto l’effetto dell’alcool che, prima avrebbe molestato alcune ragazze che sostavano nel parco, poi, secondo alcune testimonianze, si sarebbe rivolto verso la bambina in sella alla sua bicicletta, facendola prima cadere a terra e poi strattonandola. Alcuni cittadini presenti sul posto sono intervenuti bloccando l’uomo, impedendogli di compiere altri gesti inconsulti contro la piccola. Il pronto intervento del 118 e degli agenti del Commissariato di Albano di Pubblica Sicurezza ha evitato che il soggetto fosse ulteriormente percosso dalla piccola folla, traendolo in arresto. La bambina, trasportata al Pronto Soccorso dell’Ospedale dei Castelli se l’è cavata con tanto spavento e 30 giorni di prognosi. La Polizia di Albano sta effettuando ulteriori indagini.

Il Sindaco di Albano Nicola Marini ha così commentato i fatti: “Ringrazio i cittadini che sono immediatamente intervenuti all’interno dei giardini di Villa Ferrajoli, richiedendo anche l’immediato intervento delle Forze dell’Ordine. Diamo tutta la nostra solidarietà alla bambina e ai suoi familiari”.

Print Friendly, PDF & Email