Toukon Karate alle finali dell’italiano cadetti e juniores

I ragazzi del Toukon Karate Velletri, allenati dal Maestro Luca Nicosanti, qualificati ai campionati italiani regionali cadetti e juniores

0
143
lorenzo_de_angelis
Lorenzo De Angelis campione regionale juniores 2019

“Grandi risultati per la squadra agonistica del Toukon karate-do che ha partecipato ai campionati regionali di karate per la categoria cadetti e juniores guadagnandosi l’accesso alle finale  del campionato italiano che si disputerà nel centro Olimpico Fijlkam di Ostia. Una sola serie A per gli atleti agonisti di karate e esclusivamente riservata alle cinture marroni e nere. Una sfida che mira sempre più ad un lavoro di qualità per il quale il Toukon si prodiga rimanendo sempre in linea con i livelli di prestazione federali. Domenica 14 aprile presso il Palaghiaccio di Ariccia si sono affrontati sul tatami i migliori atleti di kumite della categoria juniores provenienti dalle società federali del Lazio per assegnare i titoli di campione regionale e per qualificarsi alla finale. Corposo il bottino del Toukon in questa fase di qualificazione e molto soddisfatto il Maestro Luca Nicosanti per i risultati conseguiti dagli atleti della categoria juniores:

– Nicosanti Ester  appartenente ancora alla categoria cadetti, si cimenta in questa categoria superiore come da regolamento, cede il passo solo alla finale concludendo con una preziosa medaglia di bronzo

– De Angelis Gabriele, atleta juniores, disputa un’ottima gara e conquista una pregevole medaglia d’argento

– De Angelis Lorenzo guadagna l’accesso alla finale disputando una gara interessante dominando tutti gli incontri e conquistando la medaglia d’argento

– Macrì Claudia 5° posto che si cimenta nel kumite ma che allo stesso tempo si allena e si forma anche nel kata.

Non arrivano i risultati sperati in questa occasione per Merolle Nadia, Lambertucci Matteo e Capri Matteo che perdono la possibilità di essere ripescati. Corposo ed anche prezioso il bottino di medaglie  anche perché vale la qualificazione ai campionati italiani conquistata da Ester Nicosanti, Gabriele De Angelis e Lorenzo De Angelis che insieme a Francesco Leoni, qualificato di diritto per l’oro conquistato nel 2018, rappresenteranno la città di Velletri  alle finali del campionato italiano juniores che si svolgeranno nel mese di maggio presso il Centro Olimpico federale di Ostia. Domenica 5 maggio, invece è stata interamente dedicata alla qualificazione per il campionato Italiano  della categoria cadetti di kumite. A pochi passi dal centro olimpico federale Fijlkam di Ostia, si sono disputati gli incontri del campionato regionale valevoli per la qualificazione secca al campionato italiano federale che contempla la sola serie A.  Corposo e soddisfacente il bottino portato  casa dal Toukon karate -do :

– medaglia d’oro e titolo di campione regionale  per Lorenzo De Angelis che aveva già brillato nella categoria juniores

– medaglia d’argento per Federica Musilli che cede il passo solo in finale

-medaglia di bronzo per Merolle Nadia che vince gli incontri e conquista il terzo posto pagando la confusione tecnica dell’avversaria con la quale perde l’accesso alla finale.

-medaglia di bronzo per Matteo Capri che dimostra una crescita tecnica ed una maggiore maturità sul tatami.

Grazie ai risultati degli atleti, la società del maestro Nicosanti si guadagna un ottimo terzo posto nella categoria femminile.

Per una defaillance di salute non raccoglie il risultato sperato in questo caso Ester Nicosanti che si rifarà alle finali della categoria juniores conquistata nello scorso mese d’aprile” Dichiara il Toukon Karate Velletri.

OTTIMO TEST ALLA COPPA DI PRIMAVERA, PREZIOSI RISULTATI PER LA SQUADRA PARAKARATE DEL TOUKON ALLA COPPA DEL MONDO A DUBLINO E POI SI VOLA ALL’UNIVERSITÀ TOR VERGATA

“La tanto attesa e importante trasferta a Dublino è arrivata e gli atleti del Toukon appartenenti alla squadra parakarate sono partiti per l’Irlanda alla conquista dei titoli e delle medaglie messe in palio alla Coppa del Mondo che ha visto protagonisti atleti provenienti da tutte le parti del mondo e rappresentativi di tutte le disabilità. Una trasferta importante e altrettanto impegnativa sia dal punto di vista fisico che  per l’impegno economico che ha interessato gli atleti e il maestro Nicosanti con  gli accompagnatori a seguito, fondamentali in queste occasioni. La partecipazione a questa competizione che ha visto la società veliterna protagonista anche nella ricerca di fondi, ha incontrato lo zelo e la determinazione dell’intraprendente associazione ShankyQuad Club, con la quale ha più volte collaborato nella riuscita di importanti manifestazioni che ben presto si è adoperata per supportare significativamente il Toukon. Dalla riffa pasquale all’impegno onorato di rinnovare il contributo già destinato lo scorso anno, lo Shanky è diventato il partner della squadra parakarate in questo evento, ma anche per le prossime importanti iniziative a livello mondiale che sono in procinto di prepararsi proprio sul nostro territorio. Un sentito ringraziamento viene rivolto ufficialmente dalla presidente del Toukon karate-do, dal direttivo e da tutti gli atleti e la società a tutto lo Shanky Quad Club “Carlo Antonelli” nella persona del suo presidente Elio Delle Chiaie, a tutto il direttivo e gli associati per la prossimità ineguagliabile dimostrata, con il grande contributo economico che ha fortemente contribuito alla trasferta degli atleti. Un grande onore è stato incontrare gli atleti provenienti da tutto il mondo e ricevere i tanto desiderati saluti dal presidente del Comitato Paralimpico italiano Avvocato Luca Pancalli. Ecco i risultati degli atleti del Toukon karate-do al termine della Coppa del Mondo di karate disputata a Dublino presso lo University St. Patrick’s Campus: Daniele Alfonsi, medaglia d’oro nel kata individuale e medaglia di bronzo nel kumite, quarto posto nel kumite a coppia nella prestazione con il maestro Luca e quarto posto nel kata a squadre, Valerio Di Cocco medaglia d’oro nel kata individuale; medaglia d’argento nel kumite a coppia con il maestro Luca Nicosanti e quarto posto nel kata a squadre, per Federico Spallotta quarto posto nel kata individuale e ottavo posto nel kumite a coppia, per Mirko Cellucci ottavo posto nel kata individuale e quarto posto nella prestazione a squadre. Per Marco Spallotta ottavo posto nel kata individuale  e ottavo posto nel kumite a coppia. Per Sambucci Luca quinto posto nel kata individuale e ottavo posto nel kumite a coppia. La gara a Dublino che ha sortito questi ottimi risultati è stata come sempre preparata con un lavoro sistematico che in questo caso aveva avuto il suo test anche nella Coppa di Primavera Fijlkam disputata al Palariccia in contemporanea alle qualificazioni della categoria di kumite. Il 14 aprile è stata una domenica fruttuosa per gli atleti agonisti di kumite del Toukon ed anche per gli atleti  della squadra parakarate che hanno messo a punto prestazioni di elevata qualità calcando il tatami federale. Alla gara, organizzata dal comitato regionale Lazio Fijlkam, hanno partecipato le società di karate più attive e rappresentative della regione, come il Toukon karate-do.

Questi i risultati degli atleti del maestro Nicosanti che in questa occasione si sono cimentati nella specialità kata individuale:

– Alfonsi Daniele medaglia d’oro categoria DIR con sindrome di Down

– Cellucci Mirko medaglia d’argento categoria DIR con sindrome di DOWN

– Spallotta Marco medaglia di bronzo categoria DIRcon sindrome di DOWN

– Di Cocco Valerio medaglia d’oro categoria DIF in carrozzina

– Spallotta Federico medaglia d’argento  categoria DIF in carrozzina

– Antinori Vanessa medaglia d’oro categoria DIR con sindrome di Down e ipovedente

– Sambucci Luca medaglia d’argento  categoria DIR con autismo

– Vetri Simone  medaglia d’oro  categoria DIR con autismo

Il tour sportivo della squadra parakarate del Toukon è solo all’inizio perché il 9 maggio scorso gli atleti sono stati protagonisti della “Giornata dello Sport” svoltasi presso l’Università di Tor Vergata – facoltà di Medicina e Chirurgia. Un appuntamento al quale la società veliterna è invitata già da molti anni, nel corso della quale alle ricerche universitarie si affiancano sperimentazioni autorevoli attuate per l’inclusione sportiva. Il Toukon non poteva mancare”. Dichiara il sodalizio sportivo veliterno

Print Friendly, PDF & Email