Tpl, firmato accordo ai Castelli con Albano comune capofila

0
1688
palazzosavelli
Palazzo Savelli - Albano Laziale
palazzosavelli
Palazzo Savelli – Albano Laziale

I Comuni di Albano Laziale, Ariccia, Castel Gandolfo, Genzano di Roma, Lanuvio, Nemi, Ciampino e Marino hanno firmato congiuntamente nella mattinata di oggi, mercoledì 13 aprile 2016, la convenzione per la gestione associata del servizio di Trasporto Pubblico Locale. La firma è avvenuta presso Palazzo Savelli, sede del Comune di Albano Laziale. Quest’ultimo infatti è stato scelto, dai Comuni convenzionati, come Ente capofila. In tal senso Albano coordinerà le operazioni di affidamento, gestione, controllo e vigilanza del servizio di Trasporto Pubblico Locale. A tal fine il Comune capofila metterà a disposizione il proprio “Ufficio Trasporti” coadiuvato dalle altre Amministrazioni in termini di unità di personale per garantire un adeguato supporto tecnico – amministrativo.

Comprensibilmente soddisfatto l’Assessore ai Trasporti Stefania Cavalieri: «Questa convenzione consentirà di gestire in maniera più efficace, efficiente, razionale ed economica il servizio di trasporto pubblico locale. Un servizio fondamentale, vista la varietà e il numero dei punti di interesse pubblico presenti sui nostri territori. Penso agli ospedali, alle scuole, ai cimiteri, agli uffici pubblici, alle stazioni, agli aeroporti, ai luoghi di interesse storico –– monumentale, artistico – culturale, turistico e ambientale».

Anche il Sindaco Nicola Marini è intervenuto sull’argomento: «Questa convenzione, frutto di partecipazione e condivisione, dimostra che la volontà, ampiamente espressa da tutti i sindaci del territorio, di arrivare ad una gestione condivisa dei servizi e alla prefigurazione di un’area omogenea per lo sviluppo del territorio, si sta concretizzando mettendo da parte i vecchi campanilismi. Sempre più dovremmo, ormai, ragionare in termini di area omogenea per favorire ogni tipo di sviluppo all’interno delle dinamiche che caratterizzeranno l’operato amministrativo della neo costituita Città Metropolitana di Roma Capitale».

Print Friendly, PDF & Email