Tre punti d’oro per i ragazzi della Libertas Genzano Pallavolo

0
724
franz ciccarelli
Franz Ciccarelli

 

franz ciccarelli
Franz Ciccarelli

Torna il sorriso in casa del Genzano, dopo il brutto stop di Sabaudia contro la capolista. Tre punti secchi ottenuti contro l’Artena e Natale da passare in piena serenità. In verità la gara di sabato scorso non è stata, almeno all’inizio, proprio una passeggiata. Ciccarelli e compagni sin dall’avvio sono apparsi troppo contratti e frenati nello slancio. Ne è uscita una frazione di gara molto tirata e zeppa di errori da parte di entrambe le contendenti e gli ospiti, sfavoriti sulla carta almeno stando alla classifica, hanno avuto più volte l’opportunità di far proprio il gioco d’inizio. Parte male la squadra di casa e sul 3-7 il tecnico Emili è costretto a spendere il primo timeout a disposizione per riordinare le idee dei suoi. Ciccarelli e compagni reagiscono e raggiungono la parità a quota 11, in virtù di un muro vincente di Settimio Pera. Poi si assiste a continui sorpassi di una sull’altra, finché i locali sembrano mettere le mani sul set, portandosi avanti dapprima sul 22-20 e poi sul 24-22. Ma (almeno per ora) non riescono a chiudere e si fanno raggiungere sul 24 pari. Anzi sono proprio gli ospiti di Artena ad avere la palla set sul 24-25, grazie ad una ricezione sbagliata dei biancazzurri. Capitan Ciccarelli ottiene il pari e si prosegue ad oltranza. Genzano ha ancora due opportunità, poi è l’Artena ad andare sul 27-28, in una girandola di emozioni che coinvolgono gli astanti. Lo sprint finale è però dei ragazzi di casa che piazzano tre punti determinanti con un muro di Pera, un ace di Fratarcangeli ed un mani e fuori di Federico Franceschetti. 30-28, ma che fatica !!

Rotto il ghiaccio, la Libertas torna quella solita che ha abituato gli spettatori della “Marchesi” dall’inizio del torneo nelle gare interne. Seconda e terza frazione non hanno storie ed il punteggio arride ai biancazzurri in modo netto (25-14 e 25-15). Nel terzo set sin dall’inizio Simone Fattori sostituisce il fratello Matteo in cabina di regia e Leonardo Andreassi prende il posto di Valerio Fratarcangeli. Per la cronaca, invero i biancazzurri hanno un’altra fase di appannamento nella frazione finale, quando si fanno rimontare dal 12-6 al 12-12, ma poi la reazione è talmente veemente e decisa che il successivo punteggio parziale di 13-3 scioglie ogni dubbio. Sul 21-13 Lorenzo Corsetti prende il posto di Flavio Ciccarelli e va a prendersi anche lui il suo meritato spicchio di applausi finali. Libertas Genzano quindi che riprende la marcia e torna a piazzarsi nei quartieri alti della classifica. Alla ripresa del Torneo, l’11 Gennaio, i castellani saranno di scena in trasferta a Roma, in casa della Lazio. Da parte nostra, a nome di tutta la Società, Buon Natale e Felice Anno Nuovo a tutti.

LIBERTAS GENZANO – GROUP PALMA’S ARTENA 3-0

(30-28; 25-14; 25-15)

LIBERTAS GENZANO: Franceschetti 16, Fattori Matteo 1, Cimini 9, Pera 11, Ciccarelli (cap.) 7, Fratarcangeli 4, Fattori Simone 1, Luzzi, Menichelli, Andreassi 3, Corsetti, Marinelli Luca (libero) (ricezione: positiva 62% – perfetta 33%) – All.: Emili

Aces: 8 – battute sbagliate: 10 – muri vincenti: 7

GROUP PALMA’S ARTENA: Bologna Roberto 2, Esposti 5, Sinibaldi 5, Antinori (cap.) 9, Moroni L., Palma, Laurenti 7, Vastan , Crocetta (libero) (ricezione: positiva 45% – perfetta 19%) –

Print Friendly, PDF & Email