Trionfo d’ironia per l’Orlando Furioso

La fantastica storia dell'Orland Furioso trionfo d'ironia con l'inconro tra la compagnia del Teatro Brecht di Formia e la Salateatro Vittoria di Marino

0
195
teatro
Orlando Furioso
LA FANTASTICA STORIA DELL’ORLANDO FURIOSO TRIONFO D’IRONIA
TRA LE REALTA’ E LE SODDISFAZIONI DEL TEATRO DELLA PROVINCIA LAZIALE   
L’incontro tra la compagnia del Teatro Bertolt Brecht di Formia e la Salateatro Vittoria di Marino
è un successo che suscita applausi e consensi anche tra i più piccoli
Pienone di qualità, presenze e applausi alla Salateatro Vittoria in occasione dell’arrivo, domenica scorsa, 20 gennaio 2019, della compagnia del Teatro Bertolt Brecht di Formia con il loro esilarante spettacolo dal titolo “La fantastica storia dell’Orlando furioso”.
Un pubblico ampio e variegato, moltissimi anche i bambini che hanno partecipato e riso di gusto assistendo alle roboanti performance di Maurizio Stammati, regista e coprotagonista dell’opera, adattata da Pompeo Perrone.
I caratteri e il movimento dei personaggi dell’Ariosto portati allo spasimo e a spasso nel tempo dal virtuosismo dei bravi attori della compagnia pontina, ospite a Marino in seno al progetto Officine Culturali 2018/2019 della Regione Lazio – Seconda Annualità.
Gradevolissimi gli intermezzi metateatrali quando – sin dall’avvio – gli attori tornano nel presente con le problematiche contingenti: dal freddo al maltempo, fino all’appetito che rende di fatto la scena un luminescente sogno prima della conquista dell’agognato “panino di Marino”.
Come dire: dietro ogni mito, ogni sipario e ogni palco ci sono l’arte, i sogni, la passione ma anche la necessità non figurata di portare a casa la pagnotta.
L’ironia e il dialetto quasi campano aiutano negli intenti comici, realistici e smitizzanti di un mito che si riprende in ogni modo tutto il suo spazio grazie alle splendide scenografie che, oltre alle prove attoriali, rendono alla Compagnia Bertolt Brecht tutti gli onori e i meritati applausi che alla fine della loro performance li richiamano in scena.
Prosegue così la cavalcata tra miti, storie e orizzonti della Salateatro Vittoria di Marino diretta dall’attrice e regista Sabina Barzilai che, anche lei, in  una favola sospesa tra palco e realtà riesce nell’impresa quotidiana di portare il teatro e anche il pubblico di qualità  sul territorio dei Castelli Romani.

Print Friendly, PDF & Email