Tunisino arrestato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

L'arresto del tunisino è stato effettuato dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Velletri

0
195
Polizia di Stato
Polizia di Stato

2 anni e 6 mesi di reclusione; questa la condanna che nel maggio scorso il Tribunale di Ragusa ha comminato a S.A., un tunisino di 22, fermato dalla Polizia di Stato nella zona dei castelli romani.

Sono stati gli agenti del commissariato di Velletri, diretto da Liliana Galiani, che avevano in passato avuto modo di conoscere il tunisino, a procedere alla notifica dell’ordine di esecuzione ed al successivo trasferimento in carcere.

S.A. è stato riconosciuto colpevole di aver violato l’articolo 12 del Testo unico sull’immigrazione che punisce chi “…promuove, dirige, organizza, finanzia o effettua il trasporto di stranieri nel territorio dello Stato ovvero compie altri atti diretti a procurarne illegalmente l’ingresso nel territorio dello Stato, ovvero di altro Stato del quale la persona non è cittadina o non ha titolo di residenza permanente…”.

 

Print Friendly, PDF & Email