U13, vittoria importante per l’F&D H2O contro Anguillara

Successo importante e meritato per l’F&D H2O di Velletri, categoria under 13, che supera 14-2 in trasferta l’Anguillara Nuoto

0
106
u13fdh20velletri
U13 F&D H20 Velletri

Successo importante e meritato per l’F&D H2O, categoria under 13, che supera 14-2 in trasferta l’Anguillara Nuoto. Gara interpretata magistralmente dalle ragazze di coach Matteo Calcagni, e risultato mai in discussione visto che a metà gara si è andati sull’8-0 per le veliterne. A segno due volte Renzi, cinque Cappelluti, quattro Palumbo, due Cianfarani e una Iacomino. Prova corale della squadra, distintasi positivamente in tutti i suoi elementi. Soddisfatto il tecnico Matteo Calcagni, che elogia il collettivo: “Non ho molte parole, le ragazze sono state fenomenali. Brave, hanno seguito alla lettera le mie richieste, si sono mosse bene, hanno difeso bene e attaccato bene. Loro avevano tre giocatrici esperte” – continua l’allenatore – “e avevo chiesto di limitarle, lo hanno fatto benissimo. Nei primi due tempi abbiamo neutralizzato tutto senza subire gol. Sono molto soddisfatto, mi fa piacere e ben sperare per il futuro. Non ci sono migliori in acqua, tutte meritano i complimenti”. Un ottimo risultato e un sabato da incorniciare, dunque, per le giovani e promettenti pallanuotiste dell’F&D H2O.

F&D H2O: Castorina, Renzi(2), Cianfanelli, Cappelluti (5), Di Giacomantonio, Bartoli, Aprea G., Palumbo (4), Cianfarani (2), Anitori, Iacomino (1), Bagnariol. Allenatore: Matteo Calcagni.

Serie C, Waterpolis Lariano corsara contro il Volturno: consolidato il quinto posto

seriecwaterpolis
Serie C Waterpolis Lariano

La Waterpolis supera il Volturno in trasferta e ottiene tre punti importanti posizionandosi al quinto posto e ottenendo la sua terza vittoria stagionale. A segno per la squadra di Domenico Criserà Droghini, Roncaioli, Disantantonio, Gualandi e Castiello con una doppietta. Il 6-5 finale è frutto di una prestazione non di certo da ricordare, che tuttavia consegna un successo vitale alla compagine larianese, al momento vera e propria mina vagante del campionato di Serie C. soddisfatto solo del risultato il tecnico, che ha commentato così la prova dei suoi: “Di questa partita salvo solo il risultato perché ci permette di conservare la posizione. In generale è stata una brutta partita, giocata sotto ritmo e con poca precisione e determinazione. Sul finale c’è stato sul 4-3 per la squadra campana un contro break nostro che ci ha permesso di vincere. Sicuramente” – spiega coach Criserà – “abbiamo risentito della buona prestazione con l’Antares. Eravamo troppo sicuri di noi stessi e troppo deconcentrati. In una partita giocata male e una prestazione collettiva non buona è importante il risultato, ma dovremo lavorare per la prossima”. All’orizzonte per la Waterpolis c’è, sabato ad Anzio, lo Sport Team, sesto in graduatoria. Sarà un vero e proprio scontro diretto per capire soprattutto le ambizioni del team di Criserà, che con una vittoria potrebbe superare una prima prova di maturità anche se il campionato è ancora lungo.

Under 19: vittoria, primato e fuga per l’F&D H2O Velletri

Nella gara della verità l’F&D H2O Velletri non sbaglia e vince in  rimonta, 7-6, contro un’ottima SIS Roma. La squadra di coach Danilo Di  Zazzo si porta così a +6 proprio sulle capitoline, consolidando il  primato del girone di Under 19 Femminile Lazio. Match subito in salita per la squadra veliterna, che chiude sotto di tre gol un primo tempo  completamente in mano alle avversarie. Nel secondo parziale una  doppietta di Francesca Colletta riapre le ostilità (2-0 per Velletri).  Equilibrio nel terzo tempo (2-2) con i gol di Colletta e Clementi,
sorpasso e vittoria nell’ultimo con il 3-1 decisivo firmato De Marchis, Carosi e Colletta. Finisce 7-6 ed è stata una bella partita, così come  dichiarato da mister Di Zazzo nell’intervista post gara: “La partita è  cominciata male, subito in svantaggio. Avevamo qualche giocatrice con  dei problemi, e dopo un primo tempo disastroso abbiamo cambiato registro  con un parziale di 7-3 nei periodi successivi. Bene Colletta, che ha  fatto quattro gol, ma in una partita molto fisica e in un campo ostico, con un arbitraggio non buono per tutte, anche le più giovani si sono ben comportate. Amedeo, dopo le prime difficoltà nel capire la linea del direttore di gara, ha fatto ad esempio un ottimo finale”. Ciò che  contava era uscire con un risultato positivo e il quarto successo in altrettante gare fa dell’F&D H2O la più accreditata alla vittoria finale: “I tre punti sono importanti perché ci mettono a +6 punti dalla seconda e ci fanno andare avanti con una certa tranquillità”, conferma Di Zazzo. Prossimo turno il 10 aprile a Roma contro la Vis Nova, ancora alla ricerca della prima vittoria.

F&D H2O: Meccariello, Giuliano, Magno, De Marchis (1), Aprea, Carosi (1), Amedeo, Bertini, Piscopo, Clementi (1), Colletta (4), Baldo, Cristea, Attenni. Allenatore: Danilo Di Zazzo.

Print Friendly, PDF & Email