Under 21 Carlisport Cogianco, intervista ad Alessandro Batella

0
824
batella_u21_orte-CC_foto_bocale
Batella, Under 21 Carlisport Cogianco (foto Bocale)
batella_u21_orte-CC_foto_bocale
Batella, Under 21 Carlisport Cogianco (foto Bocale)

UNDER21, BOMBER BATELLA: “VOGLIO ARRIVARE FINO IN FONDO!”

Quarantotto ore circa alla partita di ritorno tra Carlisport Cogianco e B&A Sport Orte (domenica alle 15 al PalaKilgour di Ariccia) e per una delle due, si aprirà la porta della finale Scudetto 2015/2016.

Nel match d’andata, giocato al PalaSport di Orte domenica scorsa, la Carlisport Cogianco ha compiuto un altro passo importante nel cammino verso l’atto conclusivo, vincendo il primo dei due confronti, cosa che non le succedeva da due turni ma che non le ha comunque impedito di ribaltare il risultato in entrambe le occasioni arrivando tra le ultime quattro contendenti.

Grande protagonista ad Orte, non unico ovviamente, Alessandro Batella, che con il suo bellissimo gol (il quinto della Carlisport Cogianco) ha messo definitivamente in ghiaccio la vittoria e posto il sigillo sull’ennesima bella prestazione, personale e di gruppo.

“La partita di domenica – conferma il bomber – nel complesso è stata una delle migliori, ma in particolar modo il secondo tempo, approcciato veramente benissimo e si è visto nel risultato finale”.

Subissato di complimenti per il gol stupendo, Batella non nasconde la sua soddisfazione:

“Si, è stato un bellissimo goal, mi sono sentito punto di riferimento della squadra e credo di aver dato la giusta tranquillità, insieme alla consapevolezza di quanto siamo forti ed al messaggio che voglio dare il mio contributo per portare la squadra fino in fondo. Mi hanno fatto moltissimi complimenti tutti, dai miei compagni, al mister, ai dirigenti e così salendo. Sono bellissime emozioni”.

E’ stato solo un passo però, per quanto importante, solamente il primo. C’è da giocare una partita di ritorno contro un’avversaria agguerrita che per la sua qualità potrebbe tranquillamente giocarsi una finale.

“Nella partita di ritorno – dice Batella – se usiamo la testa possiamo riuscire a gestire il vantaggio. L’Orte è una squadra molto forte ma dobbiamo pensare che passando ne troveremo una più forte ancora. Certo non sarà una passeggiata, ma credo in noi e sono sicuro che rendere la partita più facile e sicura è qualcosa alla nostra portata”.

Print Friendly, PDF & Email