Usura ai Castelli, grido d’allarme di Dessì

Dopo un nuovo episodio di usura sul nostro territorio interviene il senatore M5S di Frascati Dessì: "usura ai Castelli Romani, un fenomeno sottostimato"

0
249
emanuele_dessi
Emanuele Dessi
DESSI’: “USURA AI CASTELLI ROMANI, UN FENOMENO SOTTOSTIMATO”
“Proprio in queste ore, ancora una volta, alle cronache balza l’ennesimo episodio di usura ed estorsione che riguarda un territorio erroneamente ritenuto immune da certi fenomeni come i Castelli romani”. Così il senatore 5 stelle Emanuele Dessì commenta il sequestro di beni per oltre 2 milioni di euro operato dalla finanza ai danni di un 50enne di Albano Laziale. “Quando si crede che queste attività siano ad esclusivo appannaggio di grandi organizzazioni malavitose si commette non solo un errore di individuazione ma anche si sottostima una problematica che invece è molto più diffusa di quanto si possa credere. E purtroppo anche le cronache locali sono piene di questi fatti”.

“Ci sono insomma piccole o medie “sacche” di malavita prettamente locale, italianissima, che si dedica a questo genere di attività estorsiva che porta alla rovina famiglie, aziende e singole persone che spesso entrano in spirali di difficoltà e disperazione dalle quali è difficilissimo uscire. Se dunque è d’obbligo ringraziare le forze dell’ordine per l’attività di repressione svolta, allo stesso tempo è doveroso valorizzare ed incentivare centri di ascolto e sportelli antiusura nei quali chi è vittima di questi meccanismi, ripeto purtroppo molto diffusi anche ai Castelli romani, può comunque rivolgersi per cercare una via di salvezza”.

Print Friendly, PDF & Email