Vandoeuvre sostiene Grottaferrata

Solidarietà dal Comune gemellato di Vandoeuvre il cui Sindaco posta la foto tricolore di Palazzo Consoli a Grottaferrata

0
66
palazzo_consoli_grotta_covid
Palazzo Consoli - Grottaferrata

STOP COVID-19: A GROTTAFERRATA IL MUNICIPIO DIVENTA TRICOLORE,

SOSTEGNO DAL SINDACO DELLA CITTÀ GEMELLATA DI VANDOEUVRE

Il primo cittadino Andreotti ringrazia: “Grazie agli amici francesi.

Non di solo pane vive l’uomo. Torneremo presto a brillare”

Palazzo Consoli, sede del municipio, si tinge dei colori della bandiera italiana come segnale di unità e forza contro la pandemia da coronavirus.

L’idea del sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti e del consigliere delegato al Turismo, Alessandro Cocco realizzata dalla collaborazione di due aziende: la ditta Petrolati e la Proietta srl di Torino che ha reso possibile la proiezione luminosa.

L’iniziativa ha avuto eco su giornali e sui siti web di tutta Italia, superando i confini e arrivando fino in Francia nel comune di Vandoeuvre da oltre quarant’anni gemellato con Grottaferrata.

Il sindaco della cittadina francese, Stéphane Hablot ha postato l’immagine sulla sua pagina Facebook aggiornando i suoi concittadini sulla situazione a Grottaferrata.

“Ultime notizie dalla nostra città gemella Grottaferrata, vicino a Roma. Il sindaco e il suo vice mi dicono che sono chiusi in quarantena. Il municipio ha richiamato al civico e rigoroso rispetto delle regole di contenimento del virus. Tuttavia i primi segnali promettenti arrivano con un numero di infetti in leggero calo in alcune zone. La bandiera della nazione ricopre il municipio e da Grottaferrata esprimono il loro pieno sostegno anche per Vandoeuvre”.

Sincera e grata la reazione del primo cittadino grottaferratese Luciano Andreotti.

“Le parole del grande sindaco Hablot della città di Vandoeuvre confermano qualcosa che in questi giorni difficili, dove stiamo molto riflettendo sul valore di parole come ‘essenziale’, vale la pena riconfermare: davvero non di solo pane vive l’uomo. L’amicizia e la fraternità tra i popoli – prosegue Andreotti – quei sentimenti che da diversi decenni legano le comunità di Grottaferrata e Vandoeuvre, sono alla base della migliore convivenza possibile tra esseri umani e sono state e saranno alla base di ogni rinascita dopo i più gravi passaggi che la storia degli uomini ha conosciuto. Sarà così anche stavolta. Per ora – conclude il sindaco – restiamo a casa, distanti ma vicini nel cuore, pronti quando sarà il momento a tornare vicini davvero, viaggiando, accogliendo ed essendo accolti fraternamente, come abbiamo fatto e continueremo a fare con gli amici di Vandoeuvre, condividendo tutti i momenti più belli che hanno acceso le nostre città. Forza Grottaferrata, Forza Vandoeuvre. Torneremo a brillare”.

Print Friendly, PDF & Email