Velletri partecipa al Festival dello Sviluppo Sostenibile

Anche la città di Velletri partecipa al Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019 che si svolgerà dal 21 Maggio al 6 Giugno 2019

0
30
velletri
Velletri di vino e di vulcano

Anche la città di Velletri partecipa al Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019, promosso dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) con lo slogan “Mettiamo mano al nostro futuro”. Il Festival si svolgerà nel periodo 21 Maggio – 6 Giugno con oltre 600 manifestazioni in tutta Italia. Una di queste manifestazioni è organizzata dall’Assessore con delega alle Politiche Culturali della città di Velletri, Romina Trenta, coadiuvata dall’Associazione Velletri 2030. La manifestazione consisterà nella realizzazione di un Gazebo informativo il prossimo 30 Maggio, sito in Piazza Cairoli dalle ore 16:00 alle ore 20:00, presieduto dallo stesso Assessore e da Soci di Velletri 2030, che spiegheranno alla cittadinanza il significato e il valore dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e distribuiranno del materiale informativo.

L’obiettivo generale del Festival è creare le condizioni per consentire all’Italia di attuare l’Agenda 2030 e centrare i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile, sottoscritti dai 193 Paesi aderenti alle Nazioni Unite. In tutta Italia si terranno centinaia di eventi (convegni, seminari, workshop, mostre, spettacoli, eventi sportivi, presentazioni di libri e documentari) per diffondere conoscenza e cultura sui molti temi che legano l’uomo con l’ambiente.

La partecipazione al Festival della città di Velletri non nasce per caso. L’Associazione Velletri 2030 da anni cerca di portare all’attenzione della cittadinanza i contenuti dell’Agenda 2030, approvata all’unanimità dal Consiglio Generale delle Nazioni Unite nel Settembre 2015, mentre il Comune di Velletri con la delibera della Giunta Comunale n. 56 del 04 Marzo 2019, avente per oggetto “Adesione al programma Agenda 2030” ha deliberato l’adesione della Città di Velletri ai principi dell’Agenda 2030. In particolare al perseguimento dei 17 Obiettivi (Sustainable Development Goals – SDG) come identificati dall’Agenda. Un impegno forte, che va perseguito nei prossimi dodici anni che ci separano dal 2030. Un impegno di tutti i cittadini verso i propri figli e nipoti, nello spirito del famoso proverbio degli indiani d’America “il pianeta terra non è qualcosa che si eredita dai propri genitori, bensì è qualcosa che si prende in prestito dai propri figli” e quindi come tale va consegnato alle future generazioni completo di tutte le risorse che lo caratterizzano e lo distinguono dagli altri pianeti del sistema solare.

Il concetto di Sviluppo Sostenibile non significa un ritorno al passato, bensì un processo educativo verso l’uso delle risorse messe a disposizione dal pianeta terra. Solo per citarne alcune: acqua, suolo, diversificazione biologica. Un processo educativo che dovrà iniziare necessariamente dagli adulti verso i figli e dalle scuole verso gli alunni. L’Agenda 2030 entrerà a far parte della reintroduzione dell’Educazione Civica nei programmi scolastici, come pure i rudimenti di sviluppo sostenibile. Tra le tante cose, l’educazione all’Economia Circolare, un concetto che va perseguito dalle primissime fasi di progettazione di ogni bene di consumo. Pensare allo smaltimento prima della produzione e la messa in commercio.

Sarà un percorso lungo, che l’Amministrazione, con il sostegno di Velletri 2030, cercherà di fare insieme alla cittadinanza tutta.

Vi aspettiamo numerosi il prossimo 30 Maggio al Gazebo, per cominciare a parlarne. Il futuro va costruito insieme, nessuno escluso. Come dice lo slogan del festival, “Mettiamo mano al nostro futuro”.

Print Friendly, PDF & Email