Velletri, serata benefica al Teatro Aurora

0
1262
trenta
Meraviglisamente Insieme
trenta
Meraviglisamente Insieme

Raccolti oltre 800 euro per la L.A.I.C.

‘…Meravigliosamente insieme…’ doveva essere, come da titolo della serata, e meravigliosamente è stato, venerdì, presso il Teatro Aurora di Velletri, dove l’evento in favore della L.A.I.C., Libera Associazione Invalidi Civili, è stato un successo, in un mix di spettacolo e solidarietà perfettamente riuscito. Tanta buona volontà da parte degli organizzatori, trainati da una valente Ylenia Galli, culminata in una serata che ha riscosso gli apprezzamenti dei convenuti, e che è servita, soprattutto, a racimolare un bel gruzzoletto in favore delle attività della L.A.I.C.. Come riassunto da Tiziana Civitani, presidente della locale sezione Laic, il ricavato (818 euro) verrà utilizzato per promuovere una settimana in un centro estivo in provincia di Latina, dove gli appartenenti all’associazione potranno praticare l’onoterapia, venendo a contatto con gli asinelli. Attività – ha dichiarato – che verranno seguite da un logopedista e un neuropsichiatra a seguito”.

La serata, condotta magistralmente da Cinzia Paccavia ed Eugenio Petrizzelli, che hanno presentato lo spettacolo in maniera impeccabile, arricchendolo e vivacizzandolo ancor di più, è stata impreziosita dall’esibizione di tanti cantanti, gran parte dei quali reduci dai recenti concorsi canori organizzati proprio da Ylenia Galli. Alla valletta Gaia Mauri è toccato dare un tocco di bellezza alla serata, donando a tutti gli ospiti una pergamena di ringraziamento per il contributo offerto alla nobile causa benefica. La serata si è aperta all’insegna dell’energia di Francesca Trenta, che ha dato ritmo all’evento con la sua ‘pizzica’. “E’ proprio la terra che ci dà l’energia vitale – ha dichiarato appena terminata la performance -, ed ognuno di noi ha un ritmo che si poggia suo battito del cuore. Solo riappropriandosi di questo ritmo binario con la terra – ha concluso tra gli applausi – potremmo restare uniti, riscoprendo le nostre radici”.

La parola è poi passata a Tiziana Civitani, riconfermata presidente della sede veliterna della L.A.I.C., che ha sintetizzato la missione dell’associazione. La kermesse è poi proseguita con le esibizioni canore, poi inframmezzate dall’apprezzatissimo contributo di Sandro Natalizi, che ha fatto sorridere i presenti con alcune tra le più apprezzate barzellette in velletrano, ricordando che proprio all’Aurora sarà nel weekend del 23 e 24 aprile con ‘O giudizio de vino’, una delle sue opere dialettali più famose. “In una società in cui i valori vengono confusi con gli affari”, parole sue, Natalizi ha ricordato chi, come Romolo De Crais, Italo, Pio e Franco Zaccagnini, hanno contribuito a tenere accesa la fiamma delle tradizioni velletrane, auspicando che anche nel futuro possa esserci chi avrà lo stesso ardore.

Microfono in mano si sono esibiti Giacomo Apaia, Carmen Guarcini, e ‘I Ladri di Cioccolata’, una band composta da 5 bambini, la cui età complessiva non ha superato i 65 anni. In seguito è toccato anche a Cristian Tozzi, a Luca Lollobrigidi, al duo composto da Giovanna Sterpa e Anna Baltolucci, da Marco Vladovich e da Giorgia Bonanni Guidi, per finire con gli scoppiettanti D-2, arrivati da Nettuno per esibirsi nella loro ‘Follow the Dream’, un mix di rap e pop davvero ben congegnato. Nel mezzo l’applaudita esibizione di Letizia Strillozzi, presidente dell’associazione iCuore, che si occupa di autismo: ‘Apriamo il cuore, oltre che la bocca” è stato l’accorato monito di una donna che ha saputo infondere ottimismo e fiducia col suo sorriso. Applausi anche per Simone Bassetti e Cristina Lauretti, della Eros’ Dancing Soul, che si sono esibiti in un bellissimo valzer e che il 30 aprile saranno in Svizzera per una gara internazionale. Chiusura in poesia, con Alberto Mariani (in platea anche nelle vesti di fotografo) che ha composto per l’occasione la poesia ‘Dammi la mano’, definendo la serata “un’iniezione di sentimento che entra dentro me”. Subito dopo è toccato a Cristian Ronchetti, quasi commovente per l’enfasi messa nella lettura di alcune delle sue poesie, raccolte in un apposito volume.

Prima della chiusura del sipario non è mancato un nuovo ringraziamento agli sponsor, che hanno reso possibile ospitare l’evento all’interno del teatro di piazza San Clemente: Agenzia di viaggi ‘Le gite di Bamatour’, Polisportiva Maracanà, Pastificio Del Monte e Daniele Ficcardi, dell’Rx team radiologia domiciliare di Roma, nonché ai mediapartner dell’iniziativa, Castelli Notizie e Radio Mania.

Print Friendly, PDF & Email