Venerdì festa conclusiva Summer Camp della Gioc Cocciano Frascati

0
578
Gioc Cocciano Summer Camp
Summer Camp Gioc Cocciano Frascati
Gioc Cocciano Summer Camp
Summer Camp Gioc Cocciano Frascati

Tutto pronto per la grande festa. Venerdì si chiuderà con una festa speciale il “Summer soccer Camp” organizzato dalla Gioc Cocciano Frascati presso il campo dell’oratorio di Capocroce. Lunedì scorso è iniziata, infatti, l’ultima settimana degli stage di allenamento gratuiti dedicati a bambine e bambini di età compresa tra i 5 e i 9 anni che hanno avuto un grande riscontro. «Dopo le prime due settimane di Camp – sottolinea con soddisfazione il presidente Andrea Mari – abbiamo avuto in dieci giorni una media giornaliera di ben 25 bambini nati tra il 2005 e il 2008. Circa 250 bambini si sono alternati nel campo dell’oratorio di Capocroce seguiti dal nostro staff di sei allenatori coordinati da Genovese. A loro abbiamo affidato un compito non facile, ma si sono dimostrati all’altezza della situazione e li vorrei ringraziare per l’impegno e la passione che ci hanno messo». Anche questa settimana previsti allenamenti quotidiani dalle ore 17 alle 19 fino al grande appuntamento di venerdì a cui parteciperanno anche alcune autorità sportive e istituzionali. «Partiremo con un torneo finale in programma alle 17 – specifica Mari – che vedrà i bambini affrontarsi in vari quadrangolari, poi al termine ci sarà un piccolo rinfresco. Successivamente, chi avrà gradito questo periodo di prova, potrà sommarsi ai già numerosi iscritti di questa stagione agonistica. In seguito, in base ai numeri, formeremo i vari gruppi della Scuola calcio che inizieranno le rispettive fasi di preparazione alle attività di base previste dalla Federazione». Ma, al di là del successo del “Summer soccer Camp”, la società frascatana può mettere in mostra altri numeri notevoli. «Lunedì scorso, al primo allenamento della categoria Pulcini 2003-04, oltre 40 bimbi si sono radunati per dare il via alla nuova stagione – rimarca Mari -. Le categorie maggiori (Giovanissimi, Allievi 98, Juniores e Seconda categoria, ndr) stanno completando le varie fasi di reclutamento e formazione delle rispettive rose con punte di residenti frascatani vicine al 90%». Un altro motivo di vanto per la Gioc Cocciano Frascati. «Ritengo opportuno ribadire la nostra forte presenza sul territorio in quanto frutto di un lavoro sul territorio volto al solo ed unico obiettivo sociale. E non come frutto – polemizza Mari – di pseudo fusioni o travasi di squadre guidate da dirigenti o allenatori faccendieri e mestieranti che pagati a suon di euro trascinano piccoli atleti, con famiglie al seguito, in giro per i Castelli Romani, con la promessa del figlio campione. Noi siamo un’altra cosa – chiosa con orgoglio il presidente -: noi siamo la Gioc Cocciano Frascati, nata dall’unione di due entità dallo storico stampo frascatano».

Print Friendly, PDF & Email