Venturi Cynthialbalonga “Domenica faremo finta di avere uno stadio gremito”

Cynthialbalonga calcio, serie D, il mister della squadra di Genzano Mauro Venturi assicura: “Domenica faremo finta di avere uno stadio gremito”

0
91
venturi
venturi

Cynthialbalonga (calcio, serie D), Venturi: “Domenica faremo finta di avere uno stadio gremito”

La partita con i marchigiani del Montegiorgio avrebbe dovuto segnare un momento molto importante nella storia della Cynthialbalonga, società nata dall’unione di intenti di due storici club castellani come l’Albalonga e la Cynthia. Il presidente Bruno Camerini e tutta la dirigenza attendevano questo giorno sin dal momento in cui a maggio è stato ufficializzato l’accordo e avrebbero voluto una grande festa sugli spalti dello stadio “Bruno Abbatini” di Genzano. Tutto ciò non sarà possibile per i noti motivi legati alle disposizioni anti-Covid che (al momento) tengono totalmente chiusi gli spalti dei campi di calcio dilettanti e così il debutto dei castellani sarà riservato ai soli addetti ai lavori. “Una situazione che ci dispiace – spiega mister Mauro Venturi – D’altronde il calcio è bello anche e soprattutto se c’è “colore” e confusione sugli spalti, ma cercheremo di immaginare che lo stadio sia gremito e faremo di tutto per regalare una vittoria alla società e ai tifosi”. La Cynthialbalonga, costruita con grandi sforzi e con la chiara volontà di essere molto competitiva in questo campionato, sarà animata anche da una grande voglia di riscatto dopo il k.o. di misura della prima giornata contro la Recanatese (0-1): “Riguardo domenica scorsa, ho poco da rimproverare ai ragazzi dal punto di vista della prestazione – analizza Venturi – Abbiamo tenuto bene il campo contro un avversario forte che ha confermato le previsioni della vigilia dal punto di vista dello spessore di squadra. Siamo andati in svantaggio nel primo quarto d’ora e successivamente il limite maggiore è stato quello di aver creato poche opportunità in relazione alla mole di gioco prodotta. Dobbiamo essere più incisivi in zona d’attacco se vogliamo competere per le zone alte della classifica”. Venturi e la squadra hanno già messo nel mirino il prossimo avversario: “Il Montegiorgio è una squadra valida che da tanti anni frequenta questa categoria e che al debutto ha vinto con un secco 2-0 contro la neopromossa Castelfidardo, formazione pericolosa proprio per l’entusiasmo del “debutto” in serie D. Se domenica avremo pressione dopo il nostro k.o. a Recanati? Quella ci sarebbe stata comunque, dobbiamo solo pensare ad esprimere le nostre qualità”.

 

Print Friendly, PDF & Email