Verso il pagamento dei fornitori con l’aumento degli introiti in Cotral

0
777
Autobus Cotral
Autobus Cotral

 

Autobus Cotral
Autobus Cotral

Buone notizie da Cotral S.p.A. che riceviamo e pubblichiamo:

“Controllo a vista”, l’iniziativa che Cotral Spa ha avviato da circa sei mesi per contrastare il fenomeno dell’evasione tariffaria, ha determinato finora per l’Azienda un incremento degli introiti di quasi 3 milioni di euro. Il dato, accertato e contabilmente documentato ai primi due mesi di attività rispetto all’anno precedente, si riferisce alla vendita dei titoli di viaggio Cotral e Metrebus ed é ulteriormente riscontrabile per l’Azienda attraverso il numero di obliterazioni che hanno registrato un incremento di 50 mila vidimazioni al mese, anche durante il mese di luglio, quando cioè l’utenza non é scolastica. I numeri di tale attività, il cui coordinamento è affidato al consigliere di amministrazione Paolo Toppi, smentiscono, pertanto, le voci di un danno erariale visto che si registrano introiti importanti sulle vendite dei titoli di viaggio in soli due mesi, verosimilmente destinati ad aumentare proporzionalmente allo svolgimento dei controlli in tutto il territorio regionale, così come predisposto nella pianificazione che, lo ricordiamo, prevede anche il coinvolgimento delle forze dell’ordine. Nel contempo, sottolineamo che l‘Azienda con “Controllo a vista” sta affrontando il fenomeno dell’evasione tariffaria con un coordinamento specifico e mirato che tocca progressivamente tutte le quattro direttrici Cotral che consiste sia nell’impiego di personale verificatore, sia nel coinvolgimento degli autisti per l’accertamento delle violazioni da parte dell’utenza. A questo proposito, sono già circa 800 gli autisti di Cotral impegnati anche nell’attività di verifica, mentre è aperto il dialogo con le sigle sindacali aziendali affinché tutti gli operatori d’esercizio siano abilitato alla verifica, come peraltro previsto nel contratto di lavoro nazionale degli autoferrotramvieri. Parallelamente, “Controllo a vista” si sta sviluppando in un secondo modulo che mira a intervenire sull’aspetto culturale della problematica. Cotral Spa, nella convinzione di ottenere risultati maggiori a lungo termine, ha avviato la collaborazione con alcuni istituti scolastici del territorio, al fine di sensibilizzare i giovani, che rappresentano una buona percentuale dell’utenza, al corretto uso del mezzo pubblico”. Così in una nota il presidente di Cotral Spa, Domenico De Vincenzi”.

Si svolto giovedì 26 settembre l’incontro tra i vertici di Cotral Spa, il presidente Domenico De Vincenzi e l’amministratore delegato Vincenzo Surace, e i titolari delle ditte fornitrici di servizi essenziali alla Società regionale del trasporto pubblico:

Nel mese di agosto, abbiamo assunto con voi impegni importanti per la Società e per i fornitori stessi e siamo riusciti a mantenerli grazie alla fiducia che ci avete accordato per riuscire a garantire, seppur ancora tra difficoltà, un servizio accettabile con l’inizio dell’anno scolastico. Di questo siamo molto soddisfatti e abbiamo voluto incontrarvi oggi per esprimere la nostra gratitudine a voi, ma anche al presidente Zingaretti e alla Giunta regionale per aver mantenuto gli impegni assunti con la Società sin dal momento del loro insediamento. Abbiamo fatto ognuno di noi il proprio dovere: noi, impegnandoci a pagare con scadenza cronologica le fatture, e voi, continuando a garantire i servizi. Il nostro impegno e i nostri sacrifici – perché è chiaro che per riuscire a pagare tutti i fornitori è stato necessario temporeggiare su altre situazioni finanziarie – rimettono in moto il sistema economico che garantisce ai cittadini il diritto alla mobilità e a questa Azienda un futuro più stabile”.

Il debito nei confronti dei fornitori, in pochi mesi, si è ridotto di oltre il 50 percento – ha dichiarato l’amministratore delegato di Cotral Spa, Vincenzo Surace – Stiamo procedendo a una ristrutturazione organizzativa che, con il contributo di tutte le direzioni aziendali, consentirà alla Società di rientrare nel target di efficacia del servizio previsto dal contratto con la Regione Lazio. Le imminenti selezioni per autisti consentiranno ,inoltre, di risolvere le ulteriori criticità del servizio”.

Print Friendly, PDF & Email