Viglietti (Settesoli Marino), “La squadra è cresciuta mentalmente tanto”

0
465
b2settesolimarino
La B2 del Modo Volley Settesoli
b2settesolimarino
La B2 del Modo Volley Settesoli

Nove punti in tre partite per far andare alle stelle le possibilità di salvezza. La serie B2 femminile della Modo Volley de’ Settesoli Marino ha cambiato decisamente passo, sfruttando al meglio un calendario piuttosto favorevole. Dopo i successi con Volleyro e Frascati, la squadra di coach Alessandro Nulli Moroni ha battuto con un perentorio 3-1 il Volley Friends, diretta concorrente nella lotta per rimanere in categoria. «Una partita dura che ha dimostrato, una volta di più, quale crescita abbia avuto questo gruppo sotto il punto di vista mentale». L’analisi è del team manager Gianni Viglietti che parla più nello specifico del match con le capitoline. «Siamo andati sotto nel primo set e altre volte, nelle stesse situazioni, la nostra squadra avrebbe fatto grande fatica a reagire. Invece le ragazze, anche grazie ai correttivi apportati dal coach, sono rimaste tranquille e hanno fatto valere la loro maggiore qualità rispetto all’avversario. Non è un caso che il terzo e quarto parziale li abbiamo chiusi sul 25-16, segno di una chiara identità che questa squadra ha saputo mettere in campo». Una Pasqua decisamente più serena per la Modo Volley de’ Settesoli Marino, anche se Viglietti invita tutto l’ambiente a mantenere alta la concentrazione. «Finchè la matematica non ci darà la sicurezza della salvezza, bisognerà spingere al massimo. Ora abbiamo tre punti di vantaggio sulla stessa Volley Friends e sei sul Labico (attualmente la prima delle tre retrocesse, ndr). Ma con quest’ultima dobbiamo giocare lo scontro diretto tra due turni e dunque la salvezza bisogna ancora conquistarla anche perché loro avranno una gara da giocare in più in questo finale di stagione». Prima del match probabilmente decisivo contro il Labico, la Modo Volley de’ Settesoli Marino sarà di scena a Mentana contro la SpesJuventute nel turno post-pasquale. «Il nostro coach ha allenato diverse ragazze del prossimo avversario che sicuramente ci terranno a fare una buona figura. Anche se non avrà obiettivi di classifica, la SpesJuventute venderà cara la pelle per fare una buona figura nel match casalingo, mentre noi proveremo a portar via dei punti fondamentali per la nostra classifica prima di tuffarci sul match col Labico che chiuderà la nostra stagione regolare».

Print Friendly, PDF & Email