Vis Artena sconfitta a Ladispoli

Ladispoli-Vis Artena 2-1. Per la Vis di Mister Punzi troppe occasioni sciupate per agguantare il pareggio

0
259
visartenaflaminia
Vis Artena - Flaminia Civita Castellana Coppa Italia Serie D 9 settembre 2018

La Vis Artena esce sconfitta dallo stadio Angelo Sale di Ladispoli. Dopo aver dominato per i primi quaranta minuti ed essere andata in vantaggio, grazie al calcio di rigore conquistato da Pagliaroli e trasformato da Costantini, gli uomini di Punzi si sono fatti raggiungere alla fine del primo tempo e poi superare ad inizio ripresa. Sembrava non dovesse esserci partita: i rossoverdi tenevano all’interno della propria metà campo il Ladispoli. Vis Artena vicina al gol in tre diverse occasioni, tutte su calci di punizione, uno di Pompei, di poco a lato, due di Binaco, con parate miracolose del portiere avversario. Vis Artena che è andata in vantaggio, meritato, al 19’ grazie a Costantini, che ha trasformato il calcio di rigore conquistato da Pagliaroli con un’incursione in area. Poi ancora Binaco su punizione e ancora una volta Salvato si supera nella respinta. Al 40’ è arrivato il blackout. Gli uomini di Punzi si sono abbassati permettendo così ai giocatori guidati da mister Bosco di trovare occasioni: al 41’ Cardella solo davanti Scaramuzzino viene pescato in fuorigioco. Al 43’ lo stesso attaccante rossoblu al limite dell’area è stato atterrato ingenuamente da Binaco. Calcio di punizione che ha permesso al Ladispoli di trovare il pareggio con il tap in vincente di Sganga. Ad inizio ripresa la Vis ha cercato subito il gol. Pagliaroli lanciato 
da Binaco viene atterrato da Mastrodonato: l’arbitro stava per mostrare il secondo cartellino giallo al difensore rossoblu, poi ci ha ripensato. Sul calcio di punizione di Binaco Salvato si è esaltato nuovamente. Contropiede del Ladispoli, Bertino lanciato da De Fato ha calciato, Scaramuzzino ha toccato ma non è riuscito a deviare abbastanza il pallone. 2 a 1. Punzi ha provato a riprendere la partita inserendo tutti gli attaccanti a disposizione. Molte le occasioni sciupate dai vari Origlia, Minicucci, Di Curzio, Persichini, Pagliaroli e Sabelli.

Ladispoli (4-4-2):
Salvato A., Salvato G, Mastrodonato (52’ Zucchi), De Fato (75’Sganga M),
Gallitano, Bertino (82’ Pagliuca), Cannizzo, Sganga A., Cardella, La Rosa (70’
Tollardo), Camilli. A disposizione:
Travaglini, Barone, Manzari, Maroncelli, Leone. Allenatore: Pietro Bosco.

Vis Artena (4-3-3):
Scaramuzzino, Marianelli, Pompei (75’ Di Curzio), Trantino, Costantini, Binaco
(82’ Basilico), Pagliaroli, Crescenzo (68’ Minicucci), Persichini, Panella (68’
Sabelli), Austoni (54’ Origlia). A
disposizione:
Loscalzo, Viola, Cestrone, Palombi. Allenatore: Francesco Punzi.

Arbitro:
Sicurello di Seregno.

Marcatori: 19’
Costantini (r) (V); 43’ Sganga A., 46’ Bertino (L). 

Ammoniti:
Mastrodonato, Salvato G, Gallitano (L).

Angoli: 3 (V); 1
(L).

Recupero: 6’ st.

Print Friendly, PDF & Email