Vittoria all’esordio per la nuova Libertas Genzano maschile

0
1120
Giampaolo Emili
Giampaolo Emili tecnico Libertas Genzano maschile
Giampaolo Emili
Giampaolo Emili tecnico Libertas Genzano maschile

Ciak, si parte. E subito arrivano i primi punti in casa della Libertas Genzano. 2 punti preziosi nel debutto casalingo ottenuti contro un’ottima formazione, la Fenice Roma che in campo ha mostrato quanto di buono si diceva negli ambienti. Una vittoria sofferta quella ottenuta dai ragazzi del coach Giampaolo Emili, anche lui al debutto da 1° Allenatore su una panchina di Serie C, dopo aver espletato le mansioni di secondo  per alcune stagioni nei Campionati Nazionali di Serie B2 e B1, sempre nelle file del Genzano. E già. Dopo la positiva esperienza nel Campionato di Serie B1 della scorsa annata, affrontata da matricola e conclusa con una tranquilla salvezza con tre gare di anticipo dalla fine, esperienza che purtroppo non si è potuta ripetere a causa della crisi economica che ha colpito in pieno anche il mondo della pallavolo, il Sodalizio genzanese ha deciso di ripartire dalla Serie C, torneo di cui aveva il titolo con la sua  seconda formazione. E l’avvio nel cosiddetto  “anno zero” per i ragazzi in casacca biancazzurra, è stato davvero eccellente. E subito nel primo confronto con i 3 punti in palio, capitan Ciccarelli e compagni hanno dovuto sperimentare la durezza del confronto che vale, con 2 ore e 30 minuti tirati e sudati che hanno messo prontamente a dura prova la tenuta fisica e mentale di tutti i protagonisti. Il 3-2 finale è stato il frutto di varie fasi in cui le due antagoniste si sono affrontate a viso aperto, senza esclusione di colpi e con vicende alterne. I padroni di  casa sono scesi in campo con Matteo Fattori al palleggio e Flavio Ciccarelli in diagonale come opposto, alle bande Franceschetti e Fratarcangeli, al centro  Pera e Cimini, con Luca Marinelli nel ruolo di libero. Il primo set è stato sin dall’inizio molto tirato. Le antagoniste hanno combattuto palla su palla sempre a braccetto nel punteggio sino alle fasi finali. I romani hanno avuto anche una palla sul 23-24 per aggiudicarsi il parziale ma i castellani hanno stretto i denti e ribaltato il risultato sino al 26-24 conclusivo in virtù di due primi tempi vincenti di Francesco Cimini. Reazione degli ospiti nel secondo set e vantaggio che si manteneva sempre intorno ai due-tre punti sino al 22-25 finale, che determinava la parità nel computo globale. Nel terzo gioco, regnava ancora la parità sotto rete sino alla fase calda. Sul 22 pari, i ragazzi di Carlo Ponzo erano più lucidi e chiudevano avanti per 23-25. Ma i locali proprio non ci volevano stare a soccombere in casa nel match d’esordio e davanti al proprio pubblico. Riordinate le idee e serrate le file, i biancazzurri producevano così il massimo sforzo nella quarta frazione di gioco, approfittando di un calo fisico degli ospiti.

Il 25-19 conclusivo determinato da un fallo di doppia nel palleggio dei capitolini, ristabiliva la parità e rimandava la decisione al tie-break. Nel quinto e decisivo gioco però non vi era storia in campo. Alla determinata volontà dei ragazzi di coach Emili si contrapponeva il lento ma evidente declino dei romani che cedevano di schianto: 8-1 al cambio di campo grazie al secondo muro consecutivo di Federico Franceschetti su Giorgio Di Caprio e poi via di corsa verso la vittoria con lo stesso Franceschetti a firmare gli ultimi due punti con un attacco vincente e con un altro muro che sanciva il termine dei giochi dopo 150 minuti di faticosa battaglia sportiva (15-7). Nello score della gara Ciccarelli l’ha fatta da padrone con 25 punti al suo attivo, a  parità con Lorenzo Chioffi della Fenice. Per la Libertas in doppia cifra anche il più volte citato Federico Franceschetti (17) ed i centrali Settimio Pera (12) e Francesco Cimini (10). Rotto il ghiaccio, sabato prossimo la troupe castellana si recherà a far visita all’Isola Sacra a Fiumicino. La gara è in programma alle ore 18.00 nella palestra dell’Istituto Tecnico Paolo Baffi.

 

LIBERTAS  GENZANO –  FENICE ROMA             3-2

(26-24; 22-25; 23-25; 25-19; 15-7)              

LIBERTAS GENZANO: Franceschetti 17, Fattori Matteo 1, Fratarcangeli 7, Cimini 10, Pera 12, Ciccarelli 25, Marinelli Luca (libero) (ricez. pos. 74%; perf. 31%), Fattori Simone, Luzzi, Menichelli, Andreassi, Corsetti  – 1° All.: Emili – 2° All.: Rosati

FENICE ROMA: Tomaselli,  Pilieci Matteo 8, Mauro 1, Rinaldi  14, Luongo, Grippo 5,  Di  Caprio 12,  Ettorre,  Chioffi  25,  Pilieci Ruggiero,  Marchetti,  Di Stefano (libero) – All.: Ponzo – 2° All.: Cianci

Durata gara : 2 ore e 30 minuti 

Print Friendly, PDF & Email