Vivace Furlani Grottaferrata vince con la Vjs Velletri

Vivace Furlani Grottaferrata calcio, Prima categoria, Capolei dopo il successo con la squadra di Velletri: “Bella vittoria con la Vjs, ora la Coppa”

0
97
capolei
Capolei

E’ un momento di stagione molto importante per la Prima categoria della Vivace Furlani Grottaferrata. La squadra criptense ha battuto 3-1 la Vjs Velletri nella prima gara del girone di ritorno e ha conservato cinque punti di vantaggio sul Città di Pomezia secondo. Tra i protagonisti del match, al di là del solito Fanasca (autore di un’altra doppietta), c’è stato Gianluca Capolei, altro nome “noto” del calcio dilettantistico laziale. “Quella di domenica scorsa non era una partita semplice e tra l’altro l’abbiamo cominciata sotto, come ci è capitato in altre occasioni. Stavolta, però, l’approccio era stato buono, ma non siamo stati fortunati sullo 0-1: la squadra è rimasta tranquilla e ha continuato a fare la sua partita, acciuffando il pari su calcio di rigore con Fanasca e poi ribaltando il risultato a metà ripresa con un gol del sottoscritto. Poi nel finale ho servito un assist a Fanasca per la rete del definitivo 3-1”. La classifica del girone G di Prima categoria si sta sgranando: “Ma il campionato è lungo e ci sono tante partite da giocare – spiega il centrocampista offensivo classe 1989 – Il Città di Pomezia è la squadra che mi ha impressionato di più all’andata, poi non taglierei fuori nemmeno il Nettuno dalla corsa al primo posto”. Capolei è tornato nel calcio a 11 dopo l’esperienza della scorsa stagione nel futsal: “Ero rimasto alla Lepanto Marino per il forte rapporto che mi lega al presidente Bianchi. Quest’anno, però, la società marinese non si è riscritta nel campionato di calcio a 5 e così ho accettato la proposta della Vivace Furlani Grottaferrata dove tra l’altro c’è una dirigenza competente e nel consiglio direttivo un personaggio importante del calcio dilettantistico come Paolo Coppitelli”. Quello di Capolei è uno dei nomi “di spicco” dell’organico della squadra castellana: “Qui c’è un progetto ambizioso e stiamo cercando di fare il salto di categoria immediato”. Oltre al campionato, c’è ancora l’opzione della Coppa Lazio: “Domani giocheremo la gara di ritorno dei quarti di finale contro l’Atletico Pofi che all’andata ci ha battuto per 2-1 (rete ospite proprio di Capolei, ndr). Siamo fiduciosi di poter ribaltare il risultato tra le mura amiche, ma servirà una prestazione importante, poi penseremo alla gara di campionato di domenica sul campo dell’Atletico Lariano”.

Print Friendly, PDF & Email