Vivace Furlani, scuola calcio senza freni

Grottaferrata – Vivace Furlani, scuola calcio senza freni fra Grottaferrata Cup e torneo AIC. Le parole di Eduardo Sajia e Claudia Furlani 

0
232
vivace_aic
Vivace Furlani - Aic

Le festività non hanno interrotto la fervente attività della scuola calcio della Vivace Furlani 1922. Ad allietare i tanti bambini e le numerose famiglie, in particolare, la prima edizione della Grottaferrata Cup riservata alla categoria 2006. La manifestazione, al suo battesimo, ha visto trionfare nel giorno di pasquetta il Tor Tre Teste sull’Atletico 2000. Ottima prova anche per i padroni di casa giunti terzi, quarto posto invece per la Lupa Frascati. Protagonista della competizione, che ha visto il comunale gremito in ogni suo posto, il responsabile della Scuola Calcio Andrea Borsa che ha curato in ogni minimo dettaglio l’organizzazione del torneo.

“Un torneo di grande livello – ha commentato Borsa – che i ragazzi aspettavano e sognavano. Ho visto nei loro occhi emozioni che conosco e che ho percepito in prima persona quando giocavo. È stato un motivo di grandissimo orgoglio veder giocare i nostri calciatori con la maglia creata appositamente per la Grottaferrata Cup, raffigurante l’abbazia di San Nilo, il simbolo di questa città. Una piazza come Grottaferrata merita questo e anche di più”.

Nell’ultimo weekend di aprile le categorie 2009 – 2010 – 2011 sono state invece coinvolte in un torneo AIC alla Borghesiana. La scuola calcio della Vivace Furlani 1922 è infatti affiliata dalla stagione 2017 – 2018 all’Associazione Italiana Calciatori.

Di questa esperienza ha parlato Eduardo Sajia, guida tecnica del gruppo 2011: “Sono state due giornate intense, all’insegna del fair play e del rispetto degli avversari. Con l’AIC abbiamo intrapreso un percorso di collaborazione che dura ormai da due anni e che ci arricchisce dal punto di vista delle conoscenze tecnico – tattiche. Alla Borghesiana i bambini hanno avuto l’opportunità di misurarsi con realtà provenienti da altre regioni condividendo giornate di divertimento, comunque sempre all’interno di un clima di sana competizione sportiva con il massimo rispetto degli avversari. Da questo punto di vista condivido la proposta di inserire una classifica anche per le categorie dei più piccoli, per iniziare ad introdurli nell’autentico mondo dello sport”.

Il presidente Claudia Furlani ha voluto fare un ringraziamento complessivo per la grande attività svolta: “Il Torneo Grottaferrata Cup è stato un grandissimo successo, è stato molto bello vedere la partecipazione del pubblico e il grande entusiasmo sia fuori che dentro il campo. Voglio ringraziare tutto il mio staff ed in particolare il responsabile della scuola calcio Andrea Borsa ideatore e organizzatore di questo importante torneo. Questa manifestazione è stata un’ulteriore occasione per celebrare la memoria di mio fratello Stefano. Ringrazio, inoltre, tutta la dirigenza societaria con cui condivido i valori umani e dello sport che sono alla base della nostra mission. Per questo siamo orgogliosi di far parte del progetto dell’AIC e di partecipare alle loro iniziative”.

Print Friendly, PDF & Email