Volley Club Frascati contro il Sabaudia per continuare a vincere

0
889
collavini_2
Paolo Collavini tecnico Volley Club Frascati femminile
collavini_2
Paolo Collavini tecnico Volley Club Frascati femminile

Una pausa dolce. La serie B2 femminile del Volley Club Frascati si sta godendo le ultime tre vittorie consecutive, due delle quali ottenute con il neo coach Paolo Collavini. Dopo il turno di sosta di sabato scorso, la squadra tuscolana è pronta ad affrontare un nuovo match casalingo contro il Sabaudia. «Conosco alcune atlete tra cui la Carminati che ebbi parecchio tempo fa da allenatore di una rappresentativa – dice Collavini – e conosco anche la loro allenatrice Casalvieri che è sicuramente un’ottima guida. Il Sabaudia è una squadra che, per potenziale, non merita la classifica che ha (attualmente ha due punti meno del Frascati, ndr), ha due bei centrali, una statura media abbastanza elevata e tra l’altro sabato scorso ha vinto bene per 3-1 contro il Ladispoli. Insomma incontriamo un avversario che sembra in un buon momento e si tratta di un vero e proprio scontro diretto per noi. A mio avviso il livello di difficoltà di questa partita è anche superiore a quello delle sfide con Serramanna e Minturno (vinte per 3-2, ndr), questo per dire che mi aspetto un’altra battaglia e che servirà una grande prestazione a livello mentale». Il tecnico è assolutamente convinto della bontà del team che ha in mano. «In allenamento questa è una squadra che dà tantissimo e che viaggia alla grande – dice Collavini -. In partita, nelle due gare sotto la mia gestione, il gruppo ha dimostrato di non mollare mai e di essere sulla strada giusta. Per questo sono molto fiducioso sulla possibilità di centrare l’obiettivo della salvezza e ne approfitto per fare un appello al nostro pubblico: vi invito a sostenere le ragazze nei momenti di difficoltà che ci saranno perché non saranno dovuti alla mancanza di voglia di lottare, ma ad altri fattori magari tecnici. Insomma, vedrete sempre un Frascati che combatte e quindi stateci vicini». Sulle potenzialità del gruppo Collavini è chiarissimo. «Ho a disposizione delle giocatrici forti che probabilmente non sanno nemmeno loro quali qualità possiedono. Per fare delle percentuali, finora a livello di squadra il gruppo ha reso il 60% di quello che può fare e individualmente siamo attorno al 50%. C’è tantissimo da migliorare, per esempio, sulla continuità di gioco e quindi sono convinto che il Frascati possa crescere ancora».

 

Print Friendly, PDF & Email